Utente 118XXX
Salve, vorrei gentilmente richiedervi un parere riguardo alla terapia che mi è stata assegnata dal mio omeopata per contrastare l'Helycobacter Pylori. Mi è stato consigliato l'uso del miele di Manuka, due cucchiai al giorno prima dei pasti principali. Cosa ne pensate? Conoscete questo prodotto?
Inoltre vorrei sottoporre un altro problema legato all'ansia di cui soffro da ormai diversi anni. Ho spesso senso di svenimento che mi imnpedisce di fare anche le piu' comuni attività. Devo dire che la mia pressione è tendenzialmente bassa (100-60) ma temo sia un fatto piu' ansioso che pressorio. Sono in cura per attacchi di panico con zoloft ed EN al bisogno..ma questi sensi di sbandamento rimangono. L'omeopata mi ha prescritto della passiflora e magnesio. Posso fare altro!? Grazie mille.

[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
al miele di Manuka vengono attribuite proprietà antibatteriche secondo la tradizione popolare neozelandese; la prescrizione nel suo caso vuole mimare l'azione battericida con un prodotto di origine naturale.
Ansia, attacchi di panico e senso di sbandamento devono essere seguiti dagli specialisti competenti (vedi psicologia e psichiatria) con i quali eventualmente discutere una integrazione terapeutica non convenzionale.
Per completezza devo dirle che miele di Manuka e passiflora sono dei fitoterapici, il magnesio tal quale un integratore.
Segua comunque le indicazioni del collega che la cura per poi successivamente valutarne i risultati.
Cordialmente.
[#2] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
Gentilissimo Dr. Ferrero Leone, grazie mille per il suo intervento. Avevo letto infatti alcuni trattati medici in cui si afferma che che il miele di Manuka sia un poternte battericida...ma non vi sono risultati soddisfacenti nel trattamento dell'Helycobacter. Per quanto riguarda il senso di svenimento...come faccio a capire se si tratta di ansia o altro? Perchè anche ieri tutto il giorno accusavo un senso di svenimento..di mancamento associato a calore che mi portava a stendermi. Anche dal letto mi sembrava di svenire...c'è da dire che ieri avevo pranzato e mi era rimasto tutto sullo stomaco. Non so se può esserci un legame.... A volte sono disperata perchè non riesco piu' a capire cosa dipenda dall'ansia...cosa invece da altri fattori. Un cordiale saluto
[#3] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Cara Signora,
deve necessariamente farsi aiutare dal suo medico di fiducia; talvolta noi stessi abbiamo bisogno dell'occhio esterno di un collega per giungere ad una corretta diagnosi.
Temo che altrimenti questa "incertezza" possa da sola provocare in lei una forma di ansia.
Cordialmente.
[#4] dopo  
Utente 118XXX

Iscritto dal 2009
GRAZIE MILLE!!!!!! Ha perfettamente ragione!! Lo farò!!!! Un cordiale saluto ed auguri per un buon 2010!:)
[#5] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Auguri vivissimi anche a Lei.