Utente 111XXX
buongioro Dott. ho un dubbio: ho 36 anni e soffro da 20 di colite ulcerosa. Dagli ultimi esami del sangue ho notato le transaminasi elevate (got 49u/l; gpt 51/l) e subito ho pensato a una sofferenza epatica come effetto secondario della colite.Però la bilirubina tot.(0,26mg/100ml),i trigliceridi il colesterolo e la glicemia sono nella norma.Pensavo di rifarli e di aggiungere la fosfatasi alcalina. Premetto che assumo solo mesalazina 1,2g al dì.
Sò che la colite ulcerosa può portare a problemi epatici oltre a molti altri.
Grazie per la risposta.So anche che per diagnosticare la colangite sclerosante dovrei fare RMN-CP.
[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
gentile utente,

la sua patologia cronica dovrebbe e solitamente viene segita da centri dedicati o viceversa certamente verrà tenuto "sotto controllo" da uno specialista solitamente n gastroenterologo, eseguirà conrolli seriati colonscopici per la accurata monitorizzazione di questa patologia.

come sa, e vedo che ha studiato giustamente la patologia di cui è affetto, questa patologia ha dei "corredi" che invadono altri organi o apparati, come avrà certamente visto sia su questo sito che sul mio sono presenti articoli proprio relativi alle malattie infiammatorie croniche intestinali.

dalla giusta cultura ed informazione non si dovrebbe passare all'automedicazione ed all'autorichiesta di esami che sono precisa competenza del medico curante.

il consiglio pertanto è di tornare al centro o allo specialista di riferimento per un ceck della situazione.

consideri sempre i limiti d una valutazione a distanza, comunque il movimento delle transaminasi sembrerebbe modesto.

ci tenga informati

cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 111XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio per la risposta. Si oggi ho fatto un ulteriore prelievo sentendo anche lo specialista con oltre alle transaminasi anche fosfatasi alcalina, bilirubina, gammagt, anticorpi sma,p-anca......ed eventualmente ecografia addome e RMN-CP se gli esami ematochimici risultassero alterati. Diciamo che le mie informazioni sono dovute ai miei studi esendo al 5°anno scuola specializ.post-laurea in farmacologia applicata e tossicologica. Diciamo appena ho visto transaminasi alterate avendo la RU ho collegato colangite autoimune,(patologia rara ma con 5% probabilità in chi ha RU)e mi chiedevo una conferma alle mie idee con analisi magari più mirate che lo specialista (Prof.unimi)mi ha confermato mentre il medico di famiglia non era abbastanza informato.
Ringrazio cmq e mi spiace per il disturbo.
cordilmente
[#3] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
nessun disturbo.

vorrei precisare che questi messaggi possono essere letti da altri utenti e questo, in soli due giorni, per adesso solo 17 volte, pertanto non tutti si trovano in una situazione come la sua. è per questo che mi sono permesso di ribadire quei concetti solo per cercare una "educazione" in questo campo.

mi tenga aggiornato

cordiali saluti