Utente 142XXX
Gentile Dottore, a metà dicembre mi è stato diagnosticato un eritema nodoso con noduli sottocutanei pretibiali e anche alla regione ulnare del carpo bilaterali, non adenopatie o altri segni clinici significativi(come da certificato medico). Mi è stata prescritta terapia con Aspirina 500 mg ,2 compresse al giorno.
Dagli esami risulta:

GB 8160/mm (N79,2%)
hB13,7 G/DL
MGV 89,9 fl
VES 17mm
PCR 8mg/l
Colesterolo 268 mg/dl (HDL 59, LDL 166)
Trigliceridi 138 mg/dl
TAOS 265 Ul/ml
FAN negativo
A.C.E. 126,00
Anticorpi Anti Epstein Barr IgG (clia) antigene nucleare 515,00
Anticorpi Anti Epstein Barr VCA IgG (clia) antigeni capsidici >750
Anticorpi Anti Epstein Barr VCA IgM (clia) antigeni capsidici <10 .

Precedentemente nel mese di Agosto ho avuto dei sintomi quali tosse stizzosa, mal di gola, stanchezza, raffreddore trattato con antibiotico per gg 15. Finita la terapia non ero completamente a posto, lo dimostra il fatto che con cadenza mensile ho continuato ad avere raffreddore. In seguito agli inizi di Novembre ho avuto una forma influenzale e da li la comparsa delle tumefazioni dure e dolenti prima sulla gamba desta e poi sulla sinistra. Attualmente assumo ancora Aspirina.
Sulla base del mio racconto e degli esami fatti vorrei un suo chiarimento su ciò che ho contratto e l'eventuale sua terapia.Si guarisce o permane latente nel corpo? E la mia famiglia come deve comportarsi?
La ringrazio per il suo interessamento e in attesa di sue notizie Le porgo cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Non e' chiaro cosa ha contratto. Premesso che adesso la situazione appare risolta, gli eritemi nodosi possono seguire forti infezioni/infiammazioni, e le ipotesi da fare inizialmente sono almeno tre:

- mal di gola da streptococco, qui il TAS (normale fino a 100-200) e' mosso ma non e' niente di che. C'e' anche stato uso e forse abuso di antibiotici (antibiotici per un raffreddore?). Rifare il tampone fra un mese o due, cercando lo str. beta emolitico.

- mononucleosi, sarebbe piu' da teenager, magari una reinfezione. Mancano le IgM, prova certa di infezione recente, in compenso le IgG sono effettivamente elevate. Ipotesi possibile, non merita approfondimenti, finisce qui.

- sarcoidosi. Anche qui l'ipotesi non puo' essere esclusa, l' ACE in effetti e' il doppio del normale (se il metodo e' come il nostro, e' normale fino a 50 U/L). Per approfondire occorre fare una radiografia del torace ed eventualmente un test di kweim.






[#2] dopo  
Utente 142XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio per la risposta e approfitto per darle ulteriori dati:
TAOS 265 valori di riferimento 0 - 250
ACE 126 " " 37 - 137

alla luce dei dati di riferimento è ancora valido il terzo punto?
Il fatto che abbia contratto un forte stato di malessere con tosse e raffreddore ad agosto 2009 con uso di antibiotico zitromax 500 mg per 15gg, che si è ripetuta più volte può aver scatenato l'eritema?
In conclusione Dottore, posso stare tranquilla?
Devo comunque chiedere ulteriore esami al mio medico?
Cari saluti.


[#3] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Dati i diversi valori di riferimento, il suo ACE non suggerisce piu' una possibile sarcoidosi.

Anche il TAS si e' normalizzato, anche se io continuo a preferire il tampone al TAS perche' dimostra direttamente la permanenza in gola del germe.

La mononucleosi riacutizzata non la escludo per partito preso, ma per me resta un punto interrogativo.

A questo punto lei puo' tranquillizzarsi nel senso che l'eritema nodoso si risolve da solo, non prelude a peggiori eventi e non lascia strascichi. Manca una convincente spiegazione causale, a parte questo puo' stare sereno.