Utente 144XXX
Salve,sono stato operato di ernia inguinale dx (retina in prolene secondo Lichtestein nel 2005.Fino al 2008 tutto bene,facevo attivita' fisica senza nessun problema.Poi è iniziato un incubo da dove non riesco piu' ad uscirci.Torno dalle vacanze,con un male fortissimo all'inguine,il mio medico mi dice avrai mangiato qualcosa che ti ha fatto male e infiammato il colon,(colon irritabile).Con un cura alimentare piu'del DIGERENT per 7 gg.e carbone vegetale piu' tisane al finocchio per 15 gg. nessun risultato.ECOGRAFIA inguinale tutto regolare.Altra cura BUSCOBAN PIU' SIMETIC per 7 gg.poi DE BRIDAT per 7 gg.niente.COLONOSCOPIA negativa.Altra ECOGRAFIA niente.RADIOGRAFIA LOMBO SACRALE lieve riduzione degli spazi L5-S1.
Torno dal chirurgo che mi ha operato mi consiglia 10 PUNTURE DI MIONEVRASIL risultato zero.Visita da un altro chirurgo SOSPETTO CONFLITTO NERVO RETE mi consiglia LYRICA 75 2 capsule ad di'.Le ho prese per 20 giorni nessun risultato anzi sto' peggio.Non so piu' cosa fare il male mi parte da da vicino il testicolo e sale fino sotto l' ultima costola.L' unico momento che non mi fa male è quando sono steso a letto.Se qualcuno puo' darmi un consigli lo ringrazio in anticipo.ROBERTO

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Il dolore comparso a tre anni dall' intervento nella sede che descrive non apapre in prima ipotesi legato all' intervento di ernioplastica, anche se non impossibile in assoluto.
Io credo che, su indicaizone del suo medico, la causa vada cercata altrove. Auguri!
[#2] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
Grazie Dott.Favera per il suo consulto,adesso ho fatto una visita neurologica,il medico visitandomi dice che puo' essere :che la progressiva retrazione cicatrizzale abbia creato una zona di fibbrosi vicino al decorso dei nervi che escono poi a livello inguinale con un dolore locale e in alcune posizioni,uno strozzamento dei tronchi nervosi con una irritrezione senza danno stabilizzato.(non esaminabile con emg).Mi ha consigliato una rmn del rachide lombare.Provare RIVOTRIL 20 gocce al giorno.Il mio Fisioterapista continua a credere che siano (solo) delle aderenze.Cosa ne pensa?grazie Roberto.
[#3] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
L' ipotesi del collega neurologo e' ragionevole, l' esito dell' esame richiesto e la terapia consigliata credo saranno utili per proseguire le indagini.
[#4] dopo  
Utente 144XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per la sua disponibilita' Dott.Favara,speriamo che sia la volta buona per risolvere questo problema appena avro' delle novita' la informero',grazie ancora Roberto.