Utente 610XXX
Salve, le posto il mio caso in data 26/01/2010 ho subito un intervento di chirurgia estetica praticamente ho rifatto il naso con un innesto di cartilagine ed ho fatto un aumento di zigomi con inserimento di protesi. Dopo già due giorni avvertivo un dolore allo zigomo sinistro e quindi dopo 2 settimane ho fatto togliere le protesi. Adesso ad oggi dopo 2 settimane che ho fatto togliere le protesi avverto occhi pieni di lacrime, la notte non riesco a dormire perchè ho bruciore e calore sotto gli occhi, poi il naso presenta dei vasi sanguigni rotti e del rossore su tutto il naso. Ad oggi non riesco ad aprire completamente bene la bocca ed ho il labbro destro appeso. Ho chiamato il mio chirurgo e mi ha detto che l'intervento sugli zigomi non va a toccare gli occhi e che devo ancora aspettare, secondo voi è normale o e meglio che mi rivolgo ad un chirurgo maxillo-facciale ?

Aspetto una vostra risposta.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Dario D'Angelo
24% attività
8% attualità
12% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Salve,
potrebbe indicare la via d'accesso utilizzata dal suo chirurgo per l'inserimento delle protesi? (via transpalpebrale o attraverso il fornice gengivale?

dott. D. d'Angelo
[#2] dopo  
Utente 610XXX

Iscritto dal 2008
Salve le protesi sono state inserite attraverso il fornice gengivale. Ah un ulteriore aaggiornamento, stanotte non ho potuto dormire perche avevo calore e buciore sugli zigomi. Poi un altra cosa, adesso quando porto gli occhiali mi gira la testa. Il dolore diventa più forte soprattutto quando dormo.
Saluti
[#3] dopo  
Dr. Andrea Servili
28% attività
20% attualità
12% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Gentile signore,
io penso che la sintomatologia da lei indicata dovrebbe essere collegata ad un disturbo post operatorio.Le varie ecchimosi e fastidi dovrebbero essere ricondotte al trauma operatorio.Idem per gli stupor dei rami oftalmico e mascellare del trigemino e quello un po' piu' importante del nervo facciale.
Le consiglio di rivolgersi al dipartimento di chirurgia maxillo facciale universita' di Napoli.


Saluti