Utente 989XXX
Gentile Dottore, sono una donna di 31 anni non fumo non bevo e peso 64 chili per 1.63. Come medicine prendo 15 gocce di tirosint al mattino perchè ho gli anticorpi della tiroide alti (gli ormomni sono nella norma). L'unico "abuso" forse è con il caffè (4/5 tazzine), in più sono un soggetto un po' ansioso. Qualche mese fa ho fatto un elettrocardiogramma perchè mi sono iscritta in palestra ed è riultato tutto nella norma. Queste sono le premesse. Da qualche settimana, in alcuni giorni, avverto il battito del cuore irregolare: è come se si fermasse per un attimo per poi riprendere normalmente. In certi giorni mi capita spessissimo! Come me accorgo? Io non "sento" il battito, ma avverto come un "gorgoglio".. "un sussulto" (come i "rumori" che si sentono in genere nella pancia), sotto al cuore (senza dolore) così mi metto le dita alla carotide e sento appunto che il cuore si ferma per un attimo. Un pomeriggio, in cui ero a casa e avevo modo di verificare bene, mettendo la mano sotto al cuore, sentivo questo leggero "gorgoglìo"/ sussulto (sotto la mano)e poi il battito mancante. Ho letto che queste cose possono avvenire nella fase pre mestruale (che adesso non ho)e anche nel bugiardino del tirosint ho letto che si possono verificare questi effetti. Ho anche letto che può verificarsi per carenza di minerali.. Così , visto che, in effetti, non faccio un'alimentazione equilibrata e non bevo quasi per niente, da due giorni prendo supradin. Sono in ansia per questa cosa,..so che dovrei andare dal medico,... Solo che so che sarà una cosa lunga da verificare e vorrei temporaneamente, con un suo consulto, tranquillizzarmi (se sa che può essere un evento "normale". Grazie mille.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente,
la descrizione dei suoi sintomi è tipica del soggetto affetto da extrasistolia, il cui significato clinico va valutato con almeno un Holter ECG.
Saluti