Utente 153XXX
Buonasera,ho 29 anni e mi e' stata riscontrata dall'urologo nel 2009 (dopo ricovero)una iper sensibilita' al freddo ,che mi porta da piu' di 10 anni a urinare di continuo,ad averne sempre lo stimolo e ad avere la sensazione di nn svuotamento della vescica,e dolori passeggeri come aghi proprio da dove esce l'urina per capirci.Mi ha mandato a casa con uractive 1 compressa al giorno per 2 mesi e un medicinale ai mirtilli di cui ora nn ricordo il nome,serviti a poco:finito il trattamento lo stimolo e' stato meno frequente per 20 gg circa.L'anno scorso d'estate ho iniziato ad avvertire un dolore al fianco sinistro che mi hanno detto al pronto soccorso trattasi di calcoli seguiti da cistite(mai avuta in vita mia)provocata dalla renella ..Il fatto e' che quando ero ragazzina per quel problema citato sopra,in qualche modo ho iniziatoa bere sempre meno acqua( i calcoli me li spiego così)..Oltre a cio ho sempre sofferto sin da ragazzina, di meteorismo,bruciori allo stomaco,dolore allo stomaco( anche se mangio petto di pollo e patate lesse e bevo solo acqua).Ho fatto la gastroscopia e mi hanno riscontrato reflusso esofageo che mi da mal di gola a volte ultimente (soprattutto perche' quando faccio pipi',cosa molto importante,la faccio in piedi piegata in avanti perche ' da seduta nn mi esce molto).Sara' un caso che mi viene anche piu' da urinare quando sono seduta invece? NN RIESCO A FARE UN VIAGGIO DI MEZZ'ORA IN AUTO senza dovermi fermare al bagno con la vescica che scoppia quasi ,oltre a farla esattamente prima di uscire sperando di andare in luoghi dove c'e' il bagno,perche'appena arrivo devo scappare in bagno perche' se la trattengo a volte mi da dolore come dicevo prima come pungessero aghi. IN QUESTI ULTIMI GIORNI POI sento delle fitte sotto all'utima costola sinistra,a livello della cistifellea,o l'intestino nn so,ho feci mucose,a volte con del sangue(magari e ' una ragade visto che ne ho avute in passato?)e il medico mi ha prescritto eco addome.Oltre a questo,ho una pelle molto molto secca e da 6 mesi a questa parte in modo piu' importante,si secca estremante sul viso ho frequenti vampate di calore dopo doccie e sforzi fisici che sfociano in rossore e pustole sulle guance,sulla fronteattorno alla bocca(ACNE ROSACEA?)e in questi giorni proprio mi sono riempita di pustole rosse simili ai brufoli ma senza pus sembra e alcune piccole con la punta bianca pruriginosi ,che nn fanno male, venutemi altre volte ma mai cosi,che mi hanno costretto a nn poter uscire di casa 2 giorni (sto applicando crema aloe vera in attesa di visita dermatologica perche' nn so che fare ma a volte mi brucia,solo la nivea sembra nn bruciare). Io informandomi un po' volevo, farmi prescrivere esame per l'helicobacter P. e ovaio policistico come possibili cause della rosacea (forse).Cosa devo fare per finire questa catastrofe GENERALE?QUAL E' LA CAUSA?Io sento sempre freddo:l'anno scorso in agosto all'ospedale dormivo con la coperta dilana..sto a questo livello. GRAZIE DAVVERO.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettrice,

purtroppo quadri clinici particolari e complessi come il suo non possono essere affrontati e tanto meno capiti e risolti tramite una semplice e-mail e richiedono sempre una attenta valutazione clinica diretta prima di capire la causa del problema e poi impostare le necessarie strategie terapeutiche.

A questo punto potrebbe essere utile una attenta valutazione da parte di un esperto urologo.

Nelse desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche le consiglio di consultare anche l'articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=125422 .

Ancora per avere ulteriori informazioni sul problema dermatologico da lei posto invio la sua richiesta anche in area dermatologica.

Un cordiale saluto.