Utente 155XXX
Buonasera,
sono una donna di 29 anni alta 1.66 e di 51kg, seguo un'alimentazione equilibrata e sana e faccio sport, eppure nelle gambe posteriori ho localizzata moltissima cellulite e nessuna crema, nonostante la costanza nell'applicazione, è stata in grado di dare alcun beneficio.
sarei orientata ad intraprendere delle sedute di mesoterapia e pressoterapia.
Vi pongo due quesiti:
1)assumo la pillola anticoncezionale da circa un anno, può interagire con il farmaco?
2)sono allergica alla penicellina e ad alcuni alimenti, la mesoterapia potrebbe dare forme allergiche gravi, anche dopo diverse sedute (la penicellina mi ha dato una brutta reazione, compromettendo le vie respiratorie dopo 10 punture e non alla prima).
Grazie mille
[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
8% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Buonasera, può ripostare il consulto nella sezione di Medicina estetica per una immediata risposta.
[#2] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Grazie per aver risposto, ma purtoppo il sistema non mi dà la possiblilità di poter inserire adesso una nuova domanda ed io proprio oggi ho il primo appuntamento con il medico che dovrebbe valutare la mia siuazione...
averi voluto presentarmi da lui con le idee più chiare...
Lei che è un anestesista ha mai visto casi da shock anafilattico causati dal farmaco della mesoterapia?
grazie mille
[#3] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Gent. utente,
mi permetto di anticipare la risposta del collega anestesista che, senz'altro, potrà ampliare la mia.
Prima di iniziare un trattamento mesoterapico è importante per il medico e nell'interesse della paziente raccogliere tutte le informazioni utili (anamnesi) e, se utilizzati farmaci o sostanze nuove per la paziente stessa, effettuare un test allergologico. La prassi e la prudenza consigliano questo.
Cordialmente
[#4] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
GENTILE Dr Marcolongo,
La ringrazio per aver risposto alle mie ansie e preoccupazioni.
So già che oggi il medico effettuerà un test allergologico, ma ho letto che, a volte, una sostanza può dare delle allergie non immediatamente, ma dopo alcune somministrazioni.
In passato io ho avuto una terribile reazione allergica alla sesta fiala di penicellina e non alla prima.
Potrebbe leggere la mia prima richiesta e darmi dei consigli?
grazie
[#5] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Gent. utente,
ho letto attentamente il Suo consulto.
Le sostanze (in particolare quelle omeopatiche) maggiormente utilizzate per trattare la cellulite, con metodica mesoterapica, non hanno nessuna controindicazione nelle pazienti in terapia estro-progestinica e con allergia accertata alla penicillina e suoi derivati. In tutti i casi, comunque, è necessario essere cauti e sottoporre a test allergologico la paziente.
Nel Suo caso, il test potrebbe essere ripetuto rimandando di qualche giorno la prima seduta del trattamento.
Cordialmente
[#6] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
8% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Buonasera, personalmente non mi è mai capitato di avere delle reazioni anafilattiche effettuando mesoterapia, ma ciò non toglie che non vi possano essere. Lei riferisce di essere già allergica alla penicillina e ad alimenti. Una certa predisposizione quindi c'è. Nella meso poi non vi è sempre la stessa tipologia di molecola in quanto dipende dal motivo per cui viene effettuata. Io la uso con successo a scopo antalgico ma comunque sempre dopo una accurata anamnesi del paziente. Il Collega Marcolongo le ha già suggerito cosa fare nel suo caso e visto che la fa per motivi estetici direi di affrontarla in tutta sicurezza. E' anche vero che le possibilità di sensibilizzazione con suscettibilità alla crisi allergica possono essere anche acquisite successivamente alle prime somministrazioni.
saluti
[#7] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Grazie mille per i vostri consigli.
Ieri ho fatto la visita ed il medico mi ha detto che la mia cellulite è legata ai piedi piatti per cui la mesoterapia non darà grossi risultati anche perchè non ho accumuli di grasso.
Mi ha proposto un massimo di 4 sedute giusto per non deludermi, e mi ha detto di non avere grosse aspettative perchè la mia cellulite è localizzata nei tessuti molli ed è difficile da combattere.
Ho fatto, comunque, la prova allergica e non ho avuto reazioni.
Cosa potrei fare per combattere la cellulite?
Mi consigliate di fare comunque queste 4 sedute di mesoterapia più pressoterapia o sprecherei solamente denaro?
mi sento molto confusa e lunedì devo chiamarlo per comunicargli cosa ho deciso di fare.
Aspettando vostre risposte vi ringrazio anticipatamente
[#8] dopo  
Dr. Serafino Pietro Marcolongo
56% attività
12% attualità
20% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 88
Iscritto dal 2009
Gent. utente,
Lei scrive "Ieri ho fatto la visita ed il medico mi ha detto che la mia cellulite è legata ai piedi piatti per cui la mesoterapia non darà grossi risultati anche perchè non ho accumuli di grasso."
A questo punto Le consiglierei di sospendere tutto e contattare un buon medico specialista in Fisiatria. In questo modo saprà davvero se soffre di piede piatto e fino a che punto possa essere una concausa della Sua cellulite.
Infine, se proprio dovesse sottoporsi a dei trattamenti estetici...lo faccia con un medico, competente ed esperto, che sappia la differenza tra "cellulite" e "accumuli di grasso"!!!
Cordialmente
[#9] dopo  
Utente 155XXX

Iscritto dal 2010
Buonasera,
già sapevo di avere dei piedi piatti poichè da piccola ho portato scarpe ortopedieche ma, purtroppo, senza grossi risultai... Ho letto su internet che la cellulite potrebbe essere legata ad una cattiva postura, me lo conferma?
Il medico mi ha detto che la mia cellulite è localizzata nei tessuti molli e, per questo, la più difficile da combattere. Lei cosa ne pensa a tal proposito?
I "cuscinetti" il medico mi ha detto che sono legati alla mancanza di tonicità dei glutei, per cui con appositi esercizi fisici potrebbero ridursi...
Ho letto che la mesoterapia per essere efficace, è necessario effettuarla almeno per 8 sedute a cadenza settimanale, il Dr. mi ha detto che potrebbe farmi un massimo di 4-5 sedute giusto per non scontentarmi e questo non mi è piacito perchè non mi è sembrato un atteggiamento professionale.
Gentile Dr. potrebbe consigliarmi dei drenanti e diuretici da assumere?
Cosa ne pensa della somatoline? Io non l'ho mai utilizzata in quanto mia madre ha avuto problemi di ipo e ipertiroidismo e oggi non ha più la tiroide.
Mi scuso per la confusione che si evince dalle mie richieste, ma mi sento realmente combattuta...
Grazie