Utente 343XXX
Gentili Dottori,
sono in cura per alopecia androgenetica (scala 2 di Norwood) presso un dermatologo.
Attualmente sto assumendo un integratore a base di serenoa repens più minoxidil al 2% (1,5 ml la sera). Come shampoo utilizzo il triatop (ho una leggera forma di dermatite seborroica) che alterno con il liperol.
Ho notato di aver avuto un discreto miglioramento (in termini di qualità del capello) da quando utilizzo il triatop.
Avendo letto un articolo sulle proprietà del ketoconazolo in lozione, non solo per le dermatiti ma anche per l’aga, mi chiedevo se forse potesse essere stata proprio questa sostanza ad avermi dato un miglioramento.
Premettendo che ho intenzione, durante la prossima visita, di parlarne con il mio dermatologo mi interessava avere, sulla base della vostra esperienza, un parere sull’utilizzo del ketoconazolo (magari in lozioni preparate dal farmacista).
Inoltre nello stesso articolo si parlava anche delle proprietà del 17 alfa estradiolo usato in lozioni topiche. Secondo voi è efficace? Ha effetti collaterali?
Nel ringraziarvi per la disponibilità, saluto cordialmente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Luigi Mocci
40% attività
4% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
Rank MI+ 64
Iscritto dal 2005
Salve,
io personalmente, non mi sentirei di dare ormoni femminili ad un uomo, anche per via topica. Ricordi che, per motivi vari, ci può essere un assorbimento del prodotto con effetti facilmente immaginabili.
Per il Ketoconazolo ci può essere un effetto così come per l'eritromicina insieme allo zinco. Parrrebbero agire sulla conversione periferica del testostrone nella sua forma attiva.
Però ne parlerei con calma col mio dermatologo per deciderte poi la giusta strategia terapeutica.

saluti

Mocci
[#2] dopo  
Utente 343XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio molto Dottore per la completezza e la tempestività della risposta.
Una sola cosa non mi è chiara:
nell'articolo che ho letto si parlava del 17 alfa estradiolo come un isomero ormonalmente inattivo del 17 beta estradiolo e pertanto se ne suggeriva un suo impiego per via topica anche per gli uomini perchè non darebbe luogo a fenomeni di "femminizzazione".
Quindi se ben capisco il 17 alfa al contrario del 17 beta non darebbe problemi "ormonali" anche in caso di assorbimento sistemico.
Ma siccome sono totalmente ignorante in materia potrei non aver capito....
Potrebbe spiegarmi sommariamente gli effetti di un assorbimento sistemico?
Grazie.