Utente 966XXX
Salve, ho 51 anni e soffro di faringite cronica (senza dolore e operato alle tonsille in età giovanile), e rinite perenne (molto prurito) senza lacrimazione occhi.
Ho eseguito per il momento i prick test inalanti e 18 per alimenti (ho da fare un'altra seduta). Fin'ora tutti i pricktest sono risultati positivi in tutti gli allergeni! Premetto che l'antistaminico ormai è da mesi che non mi dà sollievo (ne ho provati diversi), infatti subito dopo le prime applicazioni degli allergeni ho provato immediatamente prurito e sono comparsi dei pomfi anche se non molto grandi, sui 4mm.
Non so se possa interessare, ma ogni giorno sono a contatto con polvere di cemento ed altro (visto il mio lavoro da imbianchino-muratore).
Come può essere spiegata questa situazione? Un saluto

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Salve,
la positività diffusa dei prick test potrebbe essere in realtà correlata ad uno stato di eccessiva reattività cutanea (es. dermografismo) piuttosto che ad una reale sensibilizzazione a tutti gli allergeni (cosa molto improbabile). In tal caso potrebbe ricorrere al dosaggio di IgE specifiche (in particolare, per allergeni perenni). Per quanto riguarda la rinite, potrebbe essere utile un consulto otorinolaringoiatrico per valutare la possibilità che il problema non sia esclusivamente di natura allergica, calibrando la terapia (sistemica e locale) di conseguenza.
Cordiali saluti