Utente 967XXX
All'età di otto anni,attualmente ne ho 50 contrassi un epatite che mi costrinse a una quarantena di 40 gg, i miei genitori non ricordano che tipo di epatite era, in aggiunta otto anni fa mi fu diagnosticata una epatopatia etilica cie è ormai da tempo regressa non facendo più uso di bevande alcooliche, premesso che i marchets sono tutti negativi, cosa che mi sorprende in considerazione che da piccolo contrassi l'epatite, l'azienda dove lavoro ha disposto la vaccinazione per lìepatite 2B2, nel mio caso è opportuno non farla? Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signore,

Le epatiti infettive attualmente conosciute sono la A, la B e la C, oltre alla epatite delta che si riscontra nei soggetti già affetti da epatite B.

Attualmente si dispone di vaccino per le epatite A e B, non per la C.

Per valutare l'opportunità di vaccinarsi o no per l'epatite B occorre dosare i relativi marcatori sierologi; in pratica, il dosaggio degli anticorpi HBsAb.

Cordiali saluti.