Utente 122XXX
Buonasera.
domanda forse un po banale, ripetitiva dato che sul net ne girano a migliaia.
arriviamo al sodo: ho 18 anni e credo di avere una lieve fimosi...(presumo sia fimosi), e nulla, quando l'organo è "flaccido" (scusate il gergo scurrile), lo riesco a scoprire facilmente, e quando è "eretto" (riscusate per il gergo) il glande si si scopre, , ma la pelle diciamo che non scorre bene tutta. Vorrei quindi sapere se è grave, se è una cosa necessaria da curare, e se in un rapporto puo dare problemi...e per il profilattico? avrei impedimenti durante il rapporto?...scusate le domande ma ho bisogno di chiarimenti prima di rivolgermi al mio urologo.Grazie in anticipo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
http://www.medicitalia.it/consulti/Andrologia/138808/Fimosi-non-serrata-fimosi-titolo
Già risposto. Se nessuno ha aggiunto nulla vuol dire che siam tutti d' accordo.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile giovane lettore ,

faccio un premessa fondamentale "flaccido" ed "eretto" non sono termini scurrili ma normali aggettivi della lingua italiana.

Poi la risposta che le posso dare è molto simile a quella già ricevuta al precedente post:

http://www.medicitalia.it/consulti/Andrologia/138808/Fimosi-non-serrata-fimosi-titolo.

Bisogna consultare un esperto andrologo in diretta per avere una diagnosi precisa!

Nel frattempo ulteriori informazioni può trovarle nell'approfondimento del collega Maio:

http://www.medicitalia.it/02it/notizia.asp?idpost=42220.

Se desidera infine altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html .

Un cordiale saluto.