Utente 160XXX
MIO MARITO, 46 ANNI, IL 28/02/10 HA AVUTO FEBBRE FORTE PER TRE GIORNI SENZA ALTRI SINTOMI. DOPO HA AVUTO UN LIEVE ITTERO, CHE E' SPARITO NELL'ARCO DI 3/4 GIORNI. DURANTE QUESTA SITUAZIONE HA FATTO IL PRIMO PRELIEVO DI SANGUE, IL 09/03/10,CHE HA DATO QUESTI ESITI
BILIRUBINEMIA TOTALE 3.62* 0.20-1.50
COLESTEROLO HDL 21 uomo > 55
COLESTEROLEMIA TOTALE 244 >240 elevato
CREATINEMIA 1.05 0.60-1.30
FOSFATASI ALCALINA 921* 80-270
GAMMAGLUTAMILTRANSPEPTIDASI 599* 0-50
GLICEMIA BASALE 90 60-110
ASPARTATO AMINO T (AST) 184* 0-40
ALANINA AMINO T (ALT) 314* 0-40
PROTEINE TOTALI 7.4 6.2-8.5
TRIGLICERIDEMIA 373* 0-150
ELETTROFORESI PROTEICA TUTTI I VALORI NELLA NORMA
URINE TUTTI I VALORI NELLA NORMA
VES 34* 2-15
EMOCROMOCITOMETRICO
WBC 14.77* 4.00-10.00 RBC 4.66 4.50-6.00
HGB 13.9 13.0-17.5 HCT 42.0 42.0-54.0
MCV 90.1 82.0-98.0 MHC 29.8 27.0-32.0
MCHC 33.1 32.0-37.0 CONTEGGIO PIASTRINE 303 150-450
RDW - SD 49.2* 38.7-45.1 RDW - CV 15.0* 11.5-14.5
PDW 19* 10.0-16.0 MPV 12.9* 9.1-12.3
P - LCR 46.5* 16.4-44.2 NEUTROFILI 15.2* 45.0-70.0
LINFOCITI 72.6* 25.0-55.0 MONOCITI 9.7 5.3-12.2
EOSINOFILI 0.4* 1.0-5.0 BASOFOLI 2.1* 0.0-1.0
NEUTROFILI 2.25 1.90-7.50 LINFOCITI 10.72* 1.40-5.00
MONOCITI 1.43* 0.08-0.8 EOSINOFILI 0.06 0.04-0.45
BASOFILI 0.31* 0.00-0.05
DOPO ESSERSI TENUTO NEL MANGIARE (POCO E IN BIANCO) HA RIPETUTO LE ANALISI IL 17/03/10 SONO RISULTATI QUESTI VALORI
BILIRUBINEMIA TOTALE 1.92* 0.20-1.50
FOSFATASI ALCALINA 548* 80-270
GAMMAGLUTAMILTRANSPEPTIDASI 284* 0-50
ASPARTATO AMINO T (AST) 216* 0-40
ALANINA AMINO T (ALT) 366* 0-40
TRIGLICERIDEMIA 157* 0-150
VES 29* 2-15


SEGUE........
[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
1) scriva minuscolo se riesce

2) forte sofferenza epatica, con epatite e importante colestasi. Significativo l'aumento di globuli bianchi con aumento assoluto dei linfociti. Indici infiammatori elevati.

Sospetto una infezione virale del fegato, tipo epatite o anche mononucleosi. Spero che nel seguito ci riferisca i marcatori sierologici di infezione.









[#2] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
EMOCROMOCITOMETRICO
WBC 6,63 4.00-10.00 RBC 4.85 4.50-6.00 HGB 14.1 13.0-17.5 HCT 42.7 42.0-54.0 MCV 88,0 82.0-98.0 MHC 29.1 27.0-32.0
MCHC 33.0 32.0-37.0 PIASTRINE 285 150-450 RDW-SD 44.2* 38.7-45.1 RDW-C 14.0* 11.5-14.5 PDW 18.9* 10.0-16.0 MPV 13.2* 9.1-12.3
P - LCR 47.7* 16.4-44.2 NEUTROFILI 40.0* 45.0-70.0
LINFOCITI 50.2 25.0-55.0 MONOCITI 7.5 5.3-12.2
EOSINOFILI 1.1 1.0-5.0 BASOFOLI 1.2* 0.0-1.0
NEUTROFILI 2.65 1.90-7.50 LINFOCITI 3.33 1.40-5.00
MONOCITI 0.50 0.08-0.8 EOSINOFILI 0.07 0.04-0.45
BASOFILI 0.08* 0.00-0.05
EPATITE B HBC ABIgM negativo EPATITE A HAV IgM negativo
EPATITE A HAV IgM positivo EPATITE B HBC ABI gG negativo
EPATITE B HBSAB 0.0 (0.0-10.0) EPATITE C HCV negativo
EPATITE B HBSAG negativo.
In data 26/03/10 si e' sottoposto a visita presso epatologo. Che ha indicato come IPOTESI DI DIAGNOSI: Colestasi. Non patologia da virus epatici. INDICAZIONE DI DIAGNOSI E TERAPIA: le alterazioni dei dati di laboratorio indirizzano per episodio di colestati con conseguente minimo danno epatico. I marcatori virali sono negativi. Utile valutare eco per visionare vie biliare ed eventuali calcoli. Utile controllo della situazione epatica a breve ed eventuale consulenza gastroenterologica. L'infezione da HAV guarisce perfettamente bene senza lasciare conseguenze. (Ha avuto l'epatite da bambino e pensavamo potessero essere strascichi). In data 14/04/2010 ha fatto ecografia addome superiore ed inferiore. Riporto parte del referto:'il fegato ha forma e dimensioni regolari,margini netti e struttura ecogena omogenea.Il rapporto volumetrico fegato destro/sinistro è inalterato.Non si osservano immagini di calcoli nel suo lume.L'epato-coledoco è regolare per calibro e decorso.L'asse portale,all'ilo epatico,ha calibro di 9mm.'
Nel frattempo ci sono stati altri 2 episodi di febbre elevata per solo un giorno, a distanza di una settimana uno dall'altro, e ha avuto una forte congestione nasale, naso completamente chiuso e secrezione di muco denso con difficolta' respiratorie.Le analisi ripetute in data 7/5/10 riportano i seguenti valori
BILIRUBINEMIA TOTALE 0.62 0.20-1.50 FOSFATASI ALCALINA 156 80-270
GAMMAGLUTAMILTRANSPEPTIDASI 25 0-50 ASPARTATO AMINO T (AST) 13 0-40
ALANINA AMINO T (ALT) 13 0-40 VES 60* 2-15
Nel frattempo c'e' stata diminuzione di peso di circa 15 KG, ha fatto attenzione alla quantita' di cibo ma li ha persi abbastanza facilmente. Sono molto preoccupata del VES così alto. Il medico curante ha prescritto di ripetere gli esami a fine giugno. Vorrei avere un parere e sapere, in caso siano ritenuti necessari ulteriori accertamenti, a quale tipo di specialista rivolgermi per non peperdere tempo.
Grazie dell'aiuto.
[#3] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
> EPATITE A HAV IgM negativo
> EPATITE A HAV IgM positivo

Uno dei due e' un errore (quelle positive saranno le IgG).

La linfocitosi acuta + febbrone continua a far pensare a un episodio virale acuto, ma ormai e' tardi per vedere IgM di qualunque tipo.

Sul piano ematologico ed epatico e' tutto rientrato, resta come strascico la VES.


Il consiglio di aspettare a giugno per ricontrollare e' quello giusto: se si completa la normalizzazione vorra' dire che e' stato un episodio, anche se non riusciamo piu' a dare un nome alla causa, e che l'episodio e' chiuso.

Se persiste lo stato infiammatorio cronico io controllerei pancreas, sistema linfatico addominale, epatiti autoimmuni, senza contare che magari la VES adesso dipende da un focolaio che non c'entra piu' nulla col fegato. Mal di gola all'atto acuto non ne aveva? Diarrea? macchie sulla pelle?

E' meglio aggiornarsi a quando ci saranno fatti nuovi, inutile coltivare speculazioni.





[#4] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
Chiedo scusa dell'erroredi trascrizione, comunque è come pensava Lei, EPATITE A HAV IgM Negativo e EPATITE A HAV IgG Positivo.
Durante il primo episodio aveva avuto effettivamente mal di gola con gonfiore ed indolenzimento del collo. Sono anche comparse delle pustole in viso, localizzate in una macchia sullo zigomo destro, che persistono tuttora, e che cerchiamo di curare con pomata antibiotica con gentamicina beta.
Aspettero' le analisi con più serenita', grazie per la solerzia nelle risposte.