Utente 162XXX
Gentile Dottore,
sono una mamma di una bimba di 2 anni che ha avuto di recente un episodio di stomatite aftosa ( non erpetica)con febbre, al momento ha ancora gengive rosse e gonfie che tratto applicando localmente gel all'aloe.
Da 4 gg ho iniziato anche io ad avere faringite con ingrossamento delle tonsille, linfonodi sottomandibolari e placche, febbre e gengivite molto forte (non riesco a mangiare niente). ho iniziato un macrolide da 3 gg ma, non sta migliorando il quadro clinico, faccio sciacqui con colluttorio all'aloe e gel gengivale e gargarismi con iodosan. cos'altro posso fare? grazie mille per l'eventuale risposta

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Signora,
perchè ha specificato che la bimba ha in corso una stomatite aftosa non erpetica?
Spesso in questo periodo gli episodi di gengivo-stomatite erpetica sono molto frequenti, e si presentano con febbre e lesioni gengivali estese con gengive gonfie e molto arrossate, perchè erose, con difficoltà per il piccolo paziente di alimentarsi per molti giorni, inoltre compaiono sul vemiglio delle labbra le tipiche croste in sostituzione delle bolle.
Il dubbio nasce dal fatto che un episodio di stomatite aftosica idiopatica, cioè di afte disseminate nel cavo orale e non legate ad altre patologie non solo è raro in un bimbo ma comunque non si presenta con febbre.

Per la bimba le consiglio un gel dentale a base di clorexidina allo 0,5%, sicuramente più efficace, per Lei degli sciacqui con un colluttorio sempre a base di clorexidina: non si può escludere un contagio, soprattutto se le lesioni gengivali sono simili a quelle della bimba.
Le consiglio ovviamente di sottoporsi a visita medica se già non ha provveduto.

Cordiali Saluti