Utente 547XXX
Buongiorno,

lo scorso mese a causa di un dolore al fianco destro
il mio medico mi ha prescritto ecografia addominale ed esami del sangue.
Esami utili anche per controllare lo stato del fegato in quanto da quattro anni mi è stata diagnosticata steatosi epatica con valori ALT e Gamma Glutamil Transpeptidasi poco sopra i valori limiti.
Il dolore dopo due/tre settimane è passato senza nessuna terapia.

Riporto gli esiti dell'Ecografia e degli esami del sangue.

Ecografia Addome Superiore.
Fegato di normali dimensioni, ad ecostruttura addensata ed iperecongena come da modico grado di steatosi, omogenea se si accettua la presenza di piccola formazione cistica di 15mm, al passaggio VII-VI segmento, in sede sub glissoniana.
Regolare distribuzione dell'albero vascolare.
Non ectasia delle vie biliari.
Colecisti distesa, a parete sottili, senza formazioni litiasiche endoluminali.
Pancreas e milza nei limiti.
Non reperti ecografici significativi a carico di entrambi i reni.
Aorta addominale regolare per calibro e decorso.
PS.La Dottoressa che ha eseguito l'ecografia ritiene che la ciste era presente anche in passato ma non è stata rilevata a causa della qualità delle apparecchiature utilizzate.

Esami del Sangue.
Emocromo: Nella norma
Formula leucocitaria: Nella norma.
Piastrine: Conteggio totale 223, M.P.V 10,50
S-alanina Aminotranferasi (ALT) (GPT): 54
Gamma Glutamil Transpeptidasi (g-GT): 52
Fosfatasi Alcalina 59
Trigliceridi 95
Colesterolo Totale 219
Colesterolo HDL 53

Il mio medico dice di non preoccuparsi per la ciste al fegato e di cercare di perdere peso, cosa che sto cercado di fare con attività fisica e controllo dieta.
Devo fare altre esami per verificare lo stato della ciste?
Quali controlli dovrò fare in futuro?
E' necessario eseguire una visita specialistica?
Grazie per un Vostro riscontro.













[#1] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
gentile utente,

lei conosce i limiti di una valutazione a distanza.

il suo medico che le ha richiesto l'esame e che ha avuto la possibilità di interrogarla e visitarla avrebbe avuto modo di darle certamente risposte molto più "mirate".

direi che questa cisti potrà essere controllata nel tempo sempre con esami non invasivi come la ecografia.

non credo che sia necessaria una visita specialistica.

mi tenga informato

cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 547XXX

Iscritto dal 2008
Gentile Dottore Catani,
la ringrazio tanto per la risposta e per la Vostra disponibilità
[#3] dopo  
Prof. Marco Catani
44% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
di nulla, a presto

cordiali saluti