Utente 164XXX
buongiorno, vorrei chiedere un parere sulla terapia che sto seguendo..
ho 34 aa e da circa tre mesi sono in amenorrea, a detta della mia ginecologa legata allo stress. ho effettuato vari esami risultati della norma eccetto il progesterone basso (0,58ng/ml). il primo mese è stato accompagnato da sintomi sovrapponibili ad una meniere (senso costante di vertigine e instabilità e nausea) e da una sindrome climaterica (vampate, sbalzi di pressione, alternanza di ansia e tachicardia a cali energetici), inoltre ho perso 7 kg in due mesi ( il primo mese non mangiavo per la nausea ma poi ho ricominciato e la tiroide era nella norma).
ho intrapreso una terapia con hormeel fiale a cui è stato associato successivamente hypotalamus suis e ovarium suis una fiala a settimana e acidum phophoricus 3 fiale a settimana più rimedi psichici (tubo dose calcarea e successivamente tubo dose silicea).
i sintomi che avvertivo sono migliorati, adesso lamento solo un senso di ripienezza auricolare durante il giorno, a volte un po di stanchezza e nausea ma sopportabili. la terapia che ho seguito nelle ultime due settimane: hyphophisi suis 1 fl a settimana, hypotamus suis 1 fl a settimana, ovarium suis 1 fl a settimana, acidum phophoricus 1 fl a settimana. ho assunto due settimane fa un tubo dose di silicea mk, da 10 giorni beta estradiolo d6 10 gtt/die e progesterone d6 10 gtt/die. da una settimana lymphomiosot 10 gtt, galium heel 10 gtt e psorino heel 10 gtt/ die. ho notato molti cali di umore, mi sembra di essere in costante fase pre mestruale...
gli esami ripetuti stavolta hanno mostrato delle alterazioni:
prolattina 57 ng/ml; cortisolo 25,99 mcg/dl; fsh 3,6 mU/ml; lh 5,7 mU/ml progesterone 14,03 ng/ml; beta estradiolo inferiore a 1 (??); testosterone 0,47 ng/ml; tsh 6,14 uUI/ ml; ft3 2,74 pg/ml; ft4 0,9 ng/dl. devo aggiungere che già un anno fa ho avuto un valore di tsh alto poi rientrato e che da una ecografia è risultata una cisti colloidale.
qualcuno sa darmi qualche indicazione??
grazie
[#1] dopo  
Dr. Riccardo Ferrero Leone
44% attività
16% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la terapia in fiale che sta seguendo interviene sull'equilibrio ormonale che è alla base della ciclicità del ciclo mestruale;
i farmaci in dose unica, quelli che correttamente definisce 'psichici', hanno la funzione di agire nel complesso del suo stato fisico e psichico.
Variazioni dei sintomi, alti e bassi, possono certamente verificarsi nel percorso terapeutico; segnali ogni novità importante ai suoi medici curanti.

Cordialmente.