Utente 386XXX
buongiorno ho 24 anni e da quando ho circa 14 anni ho una specie di cisti (almeno sembra) sull'avambraccio sx della dimensione di circa 2 cm di diametro. al tatto è semirigida e sembra un dischetto non mi fa per niente male nemmeno schiacciandola e con le dita si riesce a muovere di qualche millimetro.
ma il problema non è semplicemente questo, nel corso degli anni me ne sono spuntate circa una trentina uguali ma di diametro di 1 cm sullo stesso avambraccio e sulle gambe (almeno queste sono quelle che si vedono ad occhio nudo) e sinceramente la situazione ha iniziato ad allarmarmi un po'.
queste cisti (sempre se sono cisti) sono sottocutanee e quindi si vedono abbastanza ad occhio nudo ma al di là del fatto estetico non mi sembra normale avere più di 30 cisti sparse per il corpo.
quello che vorrei sapere è a chi mi posso rivolgere per vedere di cosa si tratta, chi è lo specialista per queste cose?
sono disposto anche a spostarmi in città limitrofe a piacenza senza problemi (milano, pavia, parma, cremona ecc.).

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Io inizierei a coinvolgere il medico curante per essere indirizzato
dallo specialista a seconda della diagnosi presunta.
In ogni caso, si tratta , poichè l'insorgenza risale a 10 anni fa, di lesioni non sospette in senso oncologico.
Una visita tuttavia è assolutamente indispensabile: questo è il limite dei consulti tramite Internet.
[#2] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
Sì, martedì ho l'appuntamento col mio medico di base e sicuramente vi farò sapere cosa mi dirà, però quello che mi interessava sapere era se c'era qualche esame specifico che possa servire per diagnosticare il mio problema visto che conoscendo il mio medico mi darà 200 esami da fare che coi tempi dell'ospedale finirò tra 2 anni di farli, perciò se mi potevate indirizzare già in qualche modo sono disposto a fare tutto privatamente.
Il problema è che quello che voglio evitare è la classica frase: "si sono ..... ma non fanno danni quindi se li tenga" cosa che mi è già capitata con le cisti dorsali su entrambi i polsi di circa 2,5 cm che ben 3 ortopedici han visitato e tutti han paura di operare perchè sono situate sotto i nervi tensori delle dita, e nel frattempo io convivo con i relativi disturbi da ben 10 anni...
Per lavoro faccio il biotecnico e mi occupo di riproduzione artificiale, ma ai miei clienti non mi sognerei mai di dirgli: "beh la macchina più o meno funziona, se poi non riesce a cryo-conservare qualche embrione cosa vuole che sia... uno più o uno meno" è questo che mi fa imbestialire... la superficialità.
Scusate, capisco che non è per niente facile fare diagnosi senza visitare un paziente, ma nessuno ha in mente qualcosa che potrebbe essere o sa a chi mi potrei rivolgere?
Vi ringrazio per la cortese collaborazione e mi scuso per la mia impulsività ma purtroppo sono fatto così, esigo sempre che tutto funzioni alla perfezione :-)
[#3] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Inizierei con una ecografia ad entrambi gli arti e poi se lo desidera ci aggiorni pure con il referto.
[#4] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
Dunque dopo una visita dal mio medico e dopo una visita da un chirurgo, mi han detto che si tratterebbe di lipomi che si possono asportare normalmente tramite un piccolo intervento.
Ma la mia domanda a cui nessuno fin ora è riuscito a darmi una risposta è se è normale averne circa una quarantina sparsi per tutto il corpo e che tral'altro ne compaiono sempre di nuovi di anno in anno.
C'è una causa che scatena questi fenomeni?
Grazie!
[#5] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Il problema dovrebbe essere approfondito.
Esistono diverse "sindromi" che presentano tra i vari sintomi anche quelli da Lei descritti.

Poi esistono diverse sindromi endocrine che vanno escluse, che presentano, tra i sintomi, una lipomatosi multipla.

Pertanto Le consiglierei di iniziare un inquadramento generale tramite una VISITA ENDOCRINOLOGICA.
[#6] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
La ringrazio del cunsulto fornitomi, vi farò sapere sicuramente al più presto.
[#7] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Sempre a disposizione !
[#8] dopo  
Utente 386XXX

Iscritto dal 2007
dunque il 6 di novembre mi tolgono 4 lipomi nell'avambraccio sinistro, in questo modo il totale dei lipomi nel mio corpo sarà di 48 (contati da me ma è possibile che alcuni non sia riuscito ad individuarli) però per quanto riguarda le cause di tutto questo ancora non so niente.
Effettivamente a parte questi 4 che sono visibili ad occhio nudo tutti gli altri si sentono solo al tatto e non danno nessun fastidio estetico però effettivamente il problema più grosso è la mia curiosità nel voler sapere quale sia la causa della comparsa di questi lipomi! :-)
Vediamo un po' cosa mi diranno dopo avermeli tolti.
[#9] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
E' molto probabile che.......NON LE DIRANNO NULLA DI NUOVO.... senza un approfondimento generale.

Se l'esame istologico dovesse confermare la diagnosi clinica di lipoma, nessun elemento nuovo si aggiungerà alle ipotesi che Le avevamo prospettato.

Discorso diverso se invece l'esame istologico non confermasse la diagnosi clinica.