Utente 160XXX
A 15 giorni dall'operazione di cataratta meglio organizzare una vacanza in montagna sui 1200m o una al mare?

In montagna potrebbero esserci problemi legati all'aumento della pressione terrestre e alla presenza degli ultravioletti?

Al mare aumenta la probabilità di infezioni dovuti alla sabbia o all'acqua?
L'esposizione al sole potrebbe causare problemi all'occhio operato?
Che cosa ci consiglia?
La ringrazio anticipatamente.
Elisabetta

[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
cara Elisabetta
direi che può andare dove vuole
sempre con qualche cautela...
io preferirei la montagna o collina...
le allego un mio appunto


Istruzioni a cui attenersi dopo un intervento di cataratta:

TERAPIA

Instillare i colliri come indicato sulla ricetta
Applicare le gocce di collirio nella parte interna della palpebra inferiore dopo averla abbassata con un dito
Non interrompere la somministrazione dei farmaci prescritti a meno che ciò sia stato ordinato dall’oculista.

PRECAUZIONI PER L’OCCHIO OPERATO

Non sfregare l’occhio operato

IGIENE PERSONALE

È permesso il bagno mentre è sconsigliata la doccia
Non lavarsi i capelli per 10 giorni
Curare l’igiene delle mani prima della medicazione.

DORMIRE

Proteggere l’occhio operato con un tampone oculare per le prime 4-5 notti
È possibile dormire supino o su entrambi i lati.

ATTIVITÁ

Stare a riposo fino alla prima visita di controllo
É permesso stare in piedi e muoversi normalmente
È permesso leggere, scrivere e guardare la televisione
Nelle prime 2-3 settimane è proibito sollevare pesi


In generale dopo 4 settimane dall’intervento, si può riprendere una vita normale priva di restrizioni, permane la proibizione allo sfregamento energico dell’occhio operato.

Nella quasi totalità dei pazienti la guarigione non presenta problemi però se doveste avere forte dolore, perdita della visione o lampi luminosi nell’occhio operato, mettetevi subito in contatto con il vostro oculista.

[#2] dopo  
Utente 160XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio moltissimo per la risposta e per le importanti istruzioni che mi ha inviato.
Approfitto della sua gentilezza per farle un'ulteriore domanda.
Abbiamo letto sull'informativa che ci è stata data dall'ospedale prima dell'operazione che già dopo 4 giorni dall'intervento è possibile farsi prescrivere un occhiale provvisorio.
Oggi mio marito ha fatto il secondo controllo post operatorio;l'occhio è in buone condizioni ma nessuno gli ha controllato la vista.
Mio marito, che ha solo 40 anni, non vede però da vicino (è stato reso molto presbite) e tra qualche giorno dovrà tornare al lavoro.
E' possibile secondo lei fare un occhiale o è troppo presto?
La ringrazio nuovamente.