Login | Registrati | Recupera password
0/0

"Riflesso di Moro" e fisioterapia per neonato

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente donna
    Iscritto dal
    2004

    "Riflesso di Moro" e fisioterapia per neonato

    la mia bambina di soli 4 mesi è stata visitata da un neurologo perchè la pediatra ha notato una certa rigidità agli arti superiori e non eseguiva bene il riflesso di Moro.
    Il neurologo ha confermato il problema attribuendo la causa forse ad una sofferenza nel parto che è stato effettivamente problematico. Mi ha detto che la bambina dovrà fare una serie di esercizi e recupererà sicuramente in qualche mese, mi ha indicato alcuni esercizi da fare a casa esempio tenerla a pancia sotto e distendere la braccia lungo il corpo ed aspettare che da sola le porti in avanti. Il problema è che mi ha fissato un appuntamento con il fisioterapista solo tra un mese.
    Ora mi chiedo: quali sono gli esercizi che lei dovrà fare? li potrà fare a casa con me? ma soprattutto in questo mese che facciamo? Io sono un pò preoccupata spero che il recupero sia totale e veloce potete darmi dei consigli in merito?
    Ringrazio anticipatamente



  2. #2
    professionista non più iscritto (id: 1759)
    ho ricevuto la sua mail e la sua giustificata apprensione mi spinge a consigliarle una visita presso un collega fisiatra ch si occupi di eta' evolutiva presso la sua città ( mi sembra roma). In ogni caso la patologia presentata, da come me la decrive, mi appare transitoria. Cordiali saluti

  3. #3
    Indice di partecipazione al sito: 16 Medico specialista in: Medicina fisica e riabilitativa

    Risponde dal
    2003
    Da quanto Lei riferisce, sia il Pediatra che il Neurologo, dopo aver visitato la bambina ed aver riscontrato rigidità agli arti superiori ed assenza del riflesso di Moro, non hanno espresso una diagnosi o almeno un sospetto di diagnosi, e tuttavia la soluzione terapeutica è stata demandata ad un Fisioterapista che attuerà dopo un mese degli esercizi miracolosi e comunque tendenti al miglioramento della rigidità.
    Se la mia osservazione è giusta e soprattutto se i sintomi son stati da Lei ben descritti, Le consiglio di interpellare al più presto un Neurologo infantile o un Fisiatra della Sua città per la formulazione sia di una diagnosi precisa che di un eventuale programma terapeutico-riabilitativo di competenza del Fisioterapista.
    Distinti saluti



Discussioni Simili

  1. Un infortunio ad una caviglia,
    in Medicina fisica e riabilitativa
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 29/02/2008, 06:21
  2. Il dolore si propaga nel canale urinario,e
    in Medicina fisica e riabilitativa
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 30/08/2008, 13:00
  3. Paraparesi flaccida
    in Medicina fisica e riabilitativa
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 04/09/2008, 22:24
  4. Distonia - fisioterapia riabilitativa - urgente
    in Medicina fisica e riabilitativa
    Risposte: 4
    Ultimo Messaggio: 21/11/2008, 13:39
  5. Busto semirigido o fisioterapia?
    in Medicina fisica e riabilitativa
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 23/01/2009, 14:10
ultima modifica:  24/10/2014 - 0,06        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896