Utente 901XXX
Ho 45 anni, da diversi mesi (circa tre) combatto con un problema di arrossamento, infiammazione, forte prurito nella zona inguinale sia a dx che a sin. Tutto è iniziato con con delle macchie rosse con bruciore allo sfregamento dovuto ai movimenti o anche seduto a contatto con gli indumenti. Devo dire che anche negli anni scorsi questo problema si era presentato in particolare nel periodo estivo, al mare con l'utilizzo del costume, ma in poco tempo è stato superato con polvere adatta e travocort. Ma stavolta è iniziato in primavera e non riesco a debellarlo. Ho utilizzato, sull'esperienza passata, prima travocort e daktarin polvere, poi, non avendo risultati, gentalyn Beta, pevaril, pevisone, ma niente. Mi sono rivolto ad un dermatologo, ad una prima visita mi è stato prescritto Elocon crema e filoderm polvere, ad una seconda visita, visti gli scarsi risultati, è stata aggiunto Trosyd crema e sparomox compresse. I risultati non si sono visti credo anche perchè il prurito è troppo forte e mi porta ad un continuo grattamento (con iniziale soddisfazione! ma successivo bruciore e arrossamento, quasi sanguinamento).
Visti i risultati ho cambiato dermatologo, da qualche giorno, che ha diagnosticato: Intertrigine da candida inguinale (finalmente una diagnosi!). Ha prescritto : Diflucan da 100 mg x 10 giorni, riposo di 10 giorni e poi nuovamente. Contestualmente Mycogel per l'igiene, Pevisone latte la sera, DaKtarin polvere durante il giorno, tutto per 15 gg. Sto seguendo questa terapia, ma non appena qualcosa sembra andare per il meglio il forte prurito ed il grattamento mi riporta indietro. Gradirei un vs. parere, un consiglio, non vorrei rovinare l'estate a me ed alla mia famiglia (moglie e due bimbi) visto che a volte non riesco a guidare a causa della posizione in macchina, ma soprattutto non vorrei che degenerasse in qualcosa di più complicato. Grazie.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Paolo Gigli
28% attività
0% attualità
12% socialità
CAMPO SAN MARTINO (PD)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2004
Le terapie eseguite finora sono finalizzate al trattamento di un intertrigine inguin ale.Le consiglierei di eseguire un esame micologico sulle pieghe inguinali e patch test (Prove allergiche) per dermatiti da contatto.Faccia questi accertamenti poi ci faccia sapere gli sviluppi.
saluti