Utente 172XXX
Salve, ho 26 anni e mio marito 24, dopo 5 anni di tentativi per una gravidanza e dopo aver affrontato, isteroscopie, isterosalpingografia, test ormonali ecc..il dottore ha riscontrato in mio marito un varicorcele bilaterale di 2° e 3° grado, dopo l'intervento chirurgico il risultato dello spermiogramma è rimasto quasi del tutto invariato, sono solamente diminuiti gli spermatozoi immobili e/o anomali, ma la differenza è di circa il 2-3%. Ho avuto una gravidanza nel giugno 2009 ma si è interrotta alla 9° settimana, per "uovo cieco".
Ora lui ha iniziato una cura con "Arginina alfa keto glutammato" in compresse da 1250gr al 99%.
Quello che vorrei sapere, esiste una terapia per me, in grado di "aiutare" gli spermatozoi? Qualcosa che stimoli l'ovulazione o che comunque li possa aiutare? Crede che avrò mai la speranza di avere un figlio in maniera naturale?
La ringrazio anticipatamente.

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
la terapia della alterazione spermatica dopo intervento richiede:
un ecodoppler bilaterale per verificare la risuscita dello stesso
una visita
dei livelli ormonali (FSH, LH, Testosterone, prolattina, quanto meno)
e vedere i dati spermiografici.
Cono queste notizie si conclude poco. Senta un colega dal vivo
[#2] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio x la risposta, stiamo aspettando x le analisi che mi ha indicato, intanto le riporto l'ultimo Spermiogramma fatto, volevo un parere da lei, se c'è la possibilità di una riuscita trdizionale, o se devo rivolgermi direttamente ad un centro di PMA

Giorni di astinenza 4

Volume 3,0 ml

Ph 7,4 (7,2-7,8)

Viscosità: Diminuita

Fluidificazione: Fisiologica

Aspetto: acquoso

Spermatozoi/ml: 2.000.000 (>=20.000.000 ml)

Tot. per eiaculato: 6.000.000
Motilità alla 2° ora: 5% rettilinea + 5% discinetica (>50% rettiliea)

Motilità alla 4° ora: rari movimenti discinetici

Forme tipiche: 0

Forme atipiche: 100% teste amorfe, microcefalie, acefalie, acrosomi ridotti, code mozze, forme doppie

Leucociti/ml: 600.000

Emazie: /

Cellule di sfaldamento: presenti

Corpuscoli prostatici: numerosi

Elementi linea germinativa: presenti

Zone di spermioagglutinazione: /

Osservazioni: test di vitalità all'eosina

Percentuale di spermatozoi vitali: 46%
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
E le altre analisi di cui sopra?. Con questi dati servirebbero anche marcatori genetici. Senta il collega dal vivo.
[#4] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Io sinceramente non l'ho capita, stiamo aspettando le risposte delle analisi del sangue e del ecocolor doppler, anche se la dottoressa ci ha anticipato che va tutto bene. L'andrologo da cui è (o meglio era) in cura oltre a dargli un cura di arginina per tre mesi non ha detto altro, poichè secondo lui essendo riusciti ad avere una gravidanza potremmo farcela ad averne un'altra che magari vada a buon fine.
Vedendo in giro, mi rendo conto che lo spermiogramma non solo è critico ma è disastroso.
Io ho 26 anni compiuti e voglio sapere se non sia il caso di mettersi in contatto con strutture serie, o pregare ed aspettare.
La ringrazio ancora mille volte.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Brutto è brutto quewlo spermiogramma. Ma in questi casi si fanno esami genetuici ed ormonali. Oltre che ecodoppler. ne parli col collega