Utente 172XXX
Salve, ho 26 anni e mio marito 24, dopo 5 anni di tentativi per una gravidanza e dopo aver affrontato, isteroscopie, isterosalpingografia, test ormonali ecc..il dottore ha riscontrato in mio marito un varicorcele bilaterale di 2° e 3° grado, dopo l'intervento chirurgico il risultato dello spermiogramma è rimasto quasi del tutto invariato, sono solamente diminuiti gli spermatozoi immobili e/o anomali, ma la differenza è di circa il 2-3%. Ho avuto una gravidanza nel giugno 2009 ma si è interrotta alla 9° settimana, per "uovo cieco".
Ora lui ha iniziato una cura con "Arginina alfa keto glutammato" in compresse da 1250gr al 99%.
Quello che vorrei sapere, esiste una terapia per me, in grado di "aiutare" gli spermatozoi? Qualcosa che stimoli l'ovulazione o che comunque li possa aiutare? Crede che avrò mai la speranza di avere un figlio in maniera naturale?
La ringrazio anticipatamente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Cara signora,
la terapia della alterazione spermatica dopo intervento richiede:
un ecodoppler bilaterale per verificare la risuscita dello stesso
una visita
dei livelli ormonali (FSH, LH, Testosterone, prolattina, quanto meno)
e vedere i dati spermiografici.
Cono queste notizie si conclude poco. Senta un colega dal vivo
[#2] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio x la risposta, stiamo aspettando x le analisi che mi ha indicato, intanto le riporto l'ultimo Spermiogramma fatto, volevo un parere da lei, se c'è la possibilità di una riuscita trdizionale, o se devo rivolgermi direttamente ad un centro di PMA

Giorni di astinenza 4

Volume 3,0 ml

Ph 7,4 (7,2-7,8)

Viscosità: Diminuita

Fluidificazione: Fisiologica

Aspetto: acquoso

Spermatozoi/ml: 2.000.000 (>=20.000.000 ml)

Tot. per eiaculato: 6.000.000
Motilità alla 2° ora: 5% rettilinea + 5% discinetica (>50% rettiliea)

Motilità alla 4° ora: rari movimenti discinetici

Forme tipiche: 0

Forme atipiche: 100% teste amorfe, microcefalie, acefalie, acrosomi ridotti, code mozze, forme doppie

Leucociti/ml: 600.000

Emazie: /

Cellule di sfaldamento: presenti

Corpuscoli prostatici: numerosi

Elementi linea germinativa: presenti

Zone di spermioagglutinazione: /

Osservazioni: test di vitalità all'eosina

Percentuale di spermatozoi vitali: 46%
[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
E le altre analisi di cui sopra?. Con questi dati servirebbero anche marcatori genetici. Senta il collega dal vivo.
[#4] dopo  
Utente 172XXX

Iscritto dal 2010
Io sinceramente non l'ho capita, stiamo aspettando le risposte delle analisi del sangue e del ecocolor doppler, anche se la dottoressa ci ha anticipato che va tutto bene. L'andrologo da cui è (o meglio era) in cura oltre a dargli un cura di arginina per tre mesi non ha detto altro, poichè secondo lui essendo riusciti ad avere una gravidanza potremmo farcela ad averne un'altra che magari vada a buon fine.
Vedendo in giro, mi rendo conto che lo spermiogramma non solo è critico ma è disastroso.
Io ho 26 anni compiuti e voglio sapere se non sia il caso di mettersi in contatto con strutture serie, o pregare ed aspettare.
La ringrazio ancora mille volte.
[#5] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini
52% attività
20% attualità
20% socialità
PADOVA (PD)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Brutto è brutto quewlo spermiogramma. Ma in questi casi si fanno esami genetuici ed ormonali. Oltre che ecodoppler. ne parli col collega