Utente 167XXX
Preg.mi,
Perdonatemi se disturbo. Scrivo per mio padre che ha 81 annni e soffre di ipertensione oltre che di insonnia. Recentemente è stato male a causa di uno sbalzo di pressione causato dalla mancata assunzione dei farmaci. Di sua iniziativa, poichè sudava molto per il forte caldo, ha ridotto la posologia senza chiedere nulla al medico. Fortunatamente tutto è rientrato. Attualmente lui, nel corso della giornata, prende il combisartan 160, una compressa, il tenormin (mezza compressa), il norvasc da 10 (una compressa) e la cardioaspirina. I valori ora sono rientrati. Il cardiologo , però, gli ha prescritto lo stilnox a causa dell'insonnia. Il medico di base non è stato molto daccordo con la scelta di quest'ultimo farmaco che, a suo dire, porterebbe effetti indesiderati anche importanti. Mio padre ora riesce a dormire molto meglio, ma il medico di base sarebbe propenso alla sostituzione dello stilnox con gocce di xanax o en, anche perchè pare che lo stilnox non possa essere usato per lunghi periodi. Potete essere tanto gentili da darmi qualche consiglio? Va eliminato lo stilnox o vanno prese delle precauzioni? Cosa pensate di una eventuale assunzione delle gocce di cui sopra? Ditemi per cortesia se deve fare dell'altro. Aspettando un vostra gentilissima risposta, vi saluto cordialmente.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Lo Xanax è un ottimo ansiolitico, ma non è un ipnotico. Se suo pad si trova bene lo stilnox, non vedo motivo di toglierlo. Buona serata.
[#2] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
Preg.mo dr Cecchini, la ringrazio per la gentilissima e rapidissima risposta. In effetti con lo stilnox mio padre ha avuto dei problemi. Si è svegliato nel cuore della notte per andare in bagno ma si sentiva molto frastornato e soprattutto faceva fatica ad essere stabile sulle gambe e questo ci ha fatto temere che potesse cadere. Tutto questo è capitato dopo la prima assunzione. Temendo che si potesse ripetere l'episodio, non ha più preso il farmaco.
Possiamo provare di nuovo o gli effetti che le ho descritto vanno presi in seria considerazione? Le chiedo anche un giudizio sulla terapia per l'ipertensione (i valori si sono ristabiliti). Ringraziandola anticipatamente, la saluto cordialmente.
[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Tutti gli ipnotici nel anziano vanno somministrati con estrema cautela. Tanto è vero che si preferisce orientarsi magari sugli antistaminici, sfruttando il loro effetto collaterale che è la sonnolenza . Consulti il suo Medico se ritenesse opportuno somministrare Atarax 1 c al momento di coricarsi. Ma chieda ovviamente prima il suo consenso. Non è buona regola prescrivere farmaci senza aver visitato il paziente. Cordialità. Cecchini. www.cecchinicuore.org
[#4] dopo  
Utente 167XXX

Iscritto dal 2010
Grazie di cuore. E' stato davvero gentilissimo. Le farò sapere cosa deciderà il medico di base, sperando di non disturbarla troppo. Grazie ancora, cordiali saluti.