Utente 174XXX
Caro medico che leggera',
dunque il mio problema consiste nello svegliarmi la mattina con la pelle del viso sempre un po arrossata, con una secchezza delle fauci, e una respirazione affannata, come se fossi asmatico e un gonfiore diffuso tra palpebre e gote. Ho pensato inizialmente che la causa fosse la polvere e mi sono adoperato nel pulire la camera. Poi ho provato ad eliminare i mobili vecchi ( sono in affitto da un anno in questa casa) e a verniciare le pareti ( manca il soffito) ma nulla. Mi sono poi recato da un dermatologo e da un allergologo, il primo mi ha detto solo guardandomi che ero allergico al nickel, il secondo mi ha fatto fare degli esami per 100 e più allergeni e sono risultato allergico a nessuno di questi. Il problema persiste e ho notato che dormendo in altre camere non succede o a volte molto meno. é un anno che questo problema mi distrugge, faccio notare che sono un fumatore ( a volte accuso dei dolori intercostali, ma ho anche un esofagite da reflusso che va e viene...). Come posso orientarmi per capire che cosa ho? sta diventando un'incubo, sto cercando una nuova casa, ma non vorrei che si riproponesse il problema.
SPero qualcuno di voi possa aiutarmi e davvere difficile ho sentito tre medici compreso quello di base e tutti hanno sviluppato teorie diverse per ora senza risolvere il problema. Idee?
graziei in anticipo

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
156628

Cancellato nel 2015
Gentile utente,
capirà come i sintomi che riferisce siano del tutto aspecifici e come sia impossibile inquadrarli senza la possibilità di una valutazione diretta (peraltro sembra che non ci siano riusciti i colleghi che L'hanno conosciuta... si figuri che può dire uno di noi dall'altra parte dello schermo).
Cordialmente,