Utente 174XXX
Buonasera.
Innanzitutto vorrei fare i miei più sinceri complimenti per questo servizio che è davvero molto utile.
Per venire al mio problema: sono stata operata di cheratoplastica perforante per cheratocono nel 2005 all'occhio sinistro e nel 2006 all'occhio destro, attualmente vedo 7/10 con occhiali da 4 diottrie di miopia e 3 di astigmatismo.
Io vorrei chiedere:
1)E' possibile eliminare la necessità di occhiali o lenti con il laser ad eccimeri, come si fa di solito per difetti analoghi in occhi normali?
2)E' possibile che dopo anni dal trapianto si verifichi un rigetto che possa portare al fallimento dell'intervento?
Informandomi ho sentito che anche dopo anni di distanza possono esserci lievi episodi di rigetto, (molto spesso innescati da cause esterne come infezioni o traumtismi) ma è possibile anche dopo molti anni un vero e proprio rigetto che porti al fallimento del trapianto?
Chiedo questo perchè vorrei sapere: posso stare tranquilla o devo stare sempre sul "chi va là"?
3)Posso sperare che le cornee che ho ora mi possano durare anche per tutta la vita?
Ho letto che la sopravvivenza di una cornea trapiantata può essere anche di 20-25 anni, ma rispetto alla mia età anche 20-25 anni sono pochi in realtà: io ne ho proprio solo 25.
Perciò vorrei appunto chiedere se posso sperare concretamente che possa durarmi per tutta la vita come una cornea originale sana, o se devo già entrare nell'ordine di idee che in linea di massima un domani dovrò ripetere i trapianti.
Ringrazio molto per l'attenzione e porgo cordiali saluti.
[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera,in linea di massima può correggere il difetto visivo con laser ad eccimeri, ma deve fare una attenta valutazione clinica e strumentale, non disponendo di una sfera di cristallo risulta difficile prevedere il futuro delle sue cornee, possono durare anche tutta la vita. Frequenti i controlli oculistici regolarmente e stia tranquilla.

cordialmente
[#2] dopo  
Utente 174XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio molto dottore per la sua tempestiva risposta.
Mi fa piacere che lei mi abbia detto che possono duare per tutta la vita.
Ovviamente non si può prevedere con esattezza il futuro, questo è vero, ma vorrei chiedere: in linea di massima o comunque nella media cosa ci si potrebbe aspettare?
Nel senso che vedendo molti pazienti operati magari anche da tanto tempo si può magari anche valutare quali sono in media le situazioni a lungo termine:
- Cioè mediamente sono abbastanza frequenti durate delle cornee appunto per tutta la vita?
- E sempre mediamente è vero che a molti anni di distanza non dovrebbe verificarsi un rigetto che non risponda alle terapie antirigetto adeguate, e che comporti quindi il fallimento dell'innesto e la necessità di rifarlo?
La prego di scusarmi se riscrivo, spero vivamente in una sua ulteriore risposta.
[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
4% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2010
Buongiorno, conosco pazienti che hanno fatto la cheratoplastica da tantissimi anni che stanno benissimo, qualcun altro ha avuto dei problemi che si sono risolti con adeguata terapia, i rigetti nel corso degli anni di sono ridotti esponenzialmente e sempre di più vengono gestiti con la sola terapia medica. Se lei in 5 anni non ha avuto problemi è probabile che non ne avrà neanche in seguito.
cordialmente