Utente 175XXX
Ho riscontrasto un valore di colesterolo totale sopra la norma (260) e un LDL di 170. Ho 62 anni, sono sano, sono in pensione, svolgo vita prevalentemente sedentaria, mi alimento con attenzione senza rinunciare ai pochi piaceri della tavola, bevo, con moderazione, del buon vino ai pasti.
Non volendo passare alle statine ho scoperto da un amico che egli riesce a tenere sotto controllo efficacemente il colesterolo con un prodotto di ereboristeria: il BILIXIR della Santiveri.(composizione:
Fruttosio, Infusioni e Decozioni di:radice Genziana, radice Curcuma,Achillea millefoglie, Tarassaco, Ortica, Boldo, Camomilla, Finocchio, Menta pulegio, Maggiorana, Cardo mariano, Calamo, Trifoglio, Estratto di Carciofo, Succo di Limone.
Il mio medico non lo consce , ed io, prima di iniziare ad assumere un qualsivoglia prodotto, vorrei capire se è di una qualche efficacia e se ha delle controindicazioni.
Ringrazio anticipatamente per la risposta


Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Quel miscuglio di sostanze non ha alcuna attività sui livelli di colesterolo. Gli unici farmaci che riducono del trenta per cenxto infarti, ictus e ricoveri per problemi cardiaci sono le statine che appunto lo Stato passa gratuitamente, per risparmiare le pensioni di invalidità. Se lei vuole illuderai con prodotti di erboristeria, naturalmente, è libero di farlo. Cordialità. E saluti da Pisa. Cecchini
www.cecchinicuore.org