Utente 320XXX
Gentili dottori,
Ho una nipotina di sei mesi con un problema: è affetta da esotropia, non si sa per ora se accomodante o essenziale. I due oculisti che l'hanno visitata non sono d'accordo. il primo dice che nell'arco di un anno e mezzo deve ricorrere ad un intervento chirurgico, l'altro sostiene che può correggere questo difetto usando occhiali e bendaggio.
Siamo disorientati, secondo Loro qual è la strada da seguire? E' necessario l'intervento? Entro quale età si dovrebbe fare? Grazie, distinti saluti.
[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
0% attualità
16% socialità
LECCE (LE)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera, prima di tutto occorre fare una diagnosi di certezza, se è un esotropia accomodativa si impone la correzione massima dell'ipermetropia ed eventuale trattamento ortottico associato (bendaggio), va monitorizzato poi l'angolo di strabismo nel tempo ed a seconda dell'evoluzione si stabilirà l'opportunità o meno della correzione chirurgica, è consigliabile a mio avviso una coordinazione puntuale tra un buon ortottista ed un oculista.
Cordialmente
[#2] dopo  
Utente 320XXX

Iscritto dal 2007
Grazie della Sua cortese e chiara risposta.