Utente 149XXX
Mi chiamo paolo. in passato ho sofferto della sindrome di wolf parkinson white ma poi grazie a due ablazioni ho risolto tutto mi erano rimaste solo un po di extrasistole fastidiose ma dato l'esiguo numero abbastanza sopportabili. questa estate ho fatto una cura contro una forte forma di nevralgia ma dopo un po che ho assunto il momendol ho iniziato ad avvertire un fortissimo aumento delle extrasistole nell'ordine di una ogni 10 15 battiti e la cosa strana e che come aumenta il battito anche minimo le extrasistole aumentano. il problema e che non so cosa fare oltretutto stavolta è una situazione davvero poco sopportabile. non so cosa fare. vi sarei grato per un consiglio

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Alessandro Iadanza
24% attività
0% attualità
0% socialità
SIENA (SI)
Rank MI+ 24
Iscritto dal 2002
Caro Paolo, il Naprossene (momendol) come tutti i FANS può determinare tachicardia o extrasistolia. L'aritmia extrasistolica è generalmente una condizione benigna ma se diventa fastidiosa le consiglio di ridurre al minimo il dosaggio del Naprossene o eventualmente associarlo ad un farmaco antiaritmico (es. Propafenone se già assunto e tollerato in precedenza nell'ambito della S. di WPW) per un breve periodo. Senz'altro è consigliabile discuterne anche con il suo cardiologo di fiducia. Potrebbe essere utile l'esecuzione di un Holter ECG per quantificare la numerosità e la natura dell'arimtia da lei segnalata. Spero di esserele stato utile. Cordiali saluti.
Dr. IAdanza