Utente 178XXX
Buonasera vi scrivo per un problema all'occhio sinistro. Premetto che uso lenti a contatto ( per la miopia) da dieci anni senza problemi.
Tuttavia, a gennaio 2010 mi sono recata dall'oculista perchè mi sono ersa conto che la mia vista era calata. In realtà lui non ha riscontrato una perdita di diottrie, ma solo un lieve astigmatismo nell'occhio sinistro.
Inizialmente non voleva correggere il difetto, ma sotto una mia richiesta ( dato che in effetti mi rendevo conto che la mia vista non era perfetta)mi ha prescritto le lenti astigmatiche per l'occhio sx.
Le ho utlizzate solo tre mesi perchè mi davano fastidio ( anche se l'ottico si ostinava a dire che ci avrei fatto l'abitudine) e, oltretutto non ci vedevo nemmneo bene ( peggio che prima, anche se l'ottico ai controlli diceva che era applicata nel modo corretto).Tuttavia circa una volta ogni 10 gg avevo delle forti fitte a quest'occhio e dopo tre mesi ho voluto sospenderele e tornare alla clessiche lenti a contatto. Tuttavia continuo ad avere ( circa una volta al mese) il problema: la fitta di dolore è sempre improvvisa, in pochi secondi non riesco a tenere l'occhio aperto, piange, trovo sollievo solo a tenerelo premuto, è comese avessi qualcosa all'interno della palepbra che irrita l'occhio. Per prima cosa cerco di togliere la lente a contatto ( ovviamente provocando dolore ancora piu' forte) e poi non mi resta che premere forte l'occhio. le fitte durano circa 2-4 min ma poi l'occhio rimane dolente e rosso per un oretta. a volte le fitte sono medio- lievi, altre volte ( come poco fa) fortissime.
ho cambiato marca delle lenti ma non la soluzione detergente, tuttavia mi pare strano che sia colpito solo il sx se fosse per questo motivo.
Mi scuso per il lungo discorso ma sono un po' preoccupata e spero che domani il mio oculista possa vedermi il prima possibile.via ringrazio!
[#1] dopo  
Dr. Antonio Pascotto
52% attività
12% attualità
20% socialità
CASERTA (CE)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2001
Prenota una visita specialistica
Gentile signora,

Spesso i Suoi sintomi dipendono da un relativo deficit della lacrimazione, che può comportare una sorta di sfaldamento delle cellule corneali superficiali e le conseguenze da Lei riferite: senso di corpo estraneo, fitte dolorose, lacrimazione, rossore.

Provi ad utilizzare dei buoni sostituti lacrimali per lubrificare frequentemente l'occhio ma, se il problema persiste, torni nuovamente dal Suo oculista di fiducia.

In bocca al lupo!
[#2] dopo  
Utente 178XXX

Iscritto dal 2010
La ringrazio Dr. Pascotto, oggi stesso andro' dall'ottico per un controllo e prendere qualcosa che mi possa aiutare. Sono piu' tranquilla! La ringrazio! buona giornata!