Utente 181XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 32 anni. Peso 90 KG e sono alto 177 cm. Pratico sport moderatamente (30' corsa 3 volte a settimana e vado a lavoro in bici). Sono fumatore (15 sigarette) e bevitore saltuario (bevo 2 volte a settimana e quando beve arrivo a circa 40-50 cl di vino). Dopo una vacanza stancante ed un episodio di vertigini ho controllato la pressione che era a valori 153/95. Quindi su consiglio del mio medico l'ho controllata per un periodo e i risultati (circa 20 misurazioni) hanno presentato grandi oscillazioni comprese tra 110/75 e 145/95. La media di tutte queste misurazioni, da me misurata, è di 135/87. Anche i battiti paiono alti (tra i 75 e 105). Tuttavia ho chiara la percezione che al momento di misurare la pressione l'ansia mi colpisca fortemente. Quanto può realmente influire l'ansia? I valori che ho presentato sono pericolosi? Il mio medico, dopo controlli sangue e urine (ottimi, a parte una forte presenza di corpi chetonici attribuita ad una dieta che sto seguendo) mi ha consigliato di ignorare il problema. Cosa ne pensate?
[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Leinha i seguentinfattori di rischio: sovrappeso, fumo e valori elevati pressori.
I primi due dipendono da lei, il terzo è verosimilmente legato ai primi due, se non ha familiarita. Quindi se davvero è preoccupato smetta di fumare ora ( non domani) ed inizi a ridurre il peso. Anche una dieta connpocomsale potrà esserle di aiuto. Cordialità. Cecchini
www.cecchinicuore.org