Utente 181XXX
Buongiorno, sono un ragazzo di 32 anni. Peso 90 KG e sono alto 177 cm. Pratico sport moderatamente (30' corsa 3 volte a settimana e vado a lavoro in bici). Sono fumatore (15 sigarette) e bevitore saltuario (bevo 2 volte a settimana e quando beve arrivo a circa 40-50 cl di vino). Dopo una vacanza stancante ed un episodio di vertigini ho controllato la pressione che era a valori 153/95. Quindi su consiglio del mio medico l'ho controllata per un periodo e i risultati (circa 20 misurazioni) hanno presentato grandi oscillazioni comprese tra 110/75 e 145/95. La media di tutte queste misurazioni, da me misurata, è di 135/87. Anche i battiti paiono alti (tra i 75 e 105). Tuttavia ho chiara la percezione che al momento di misurare la pressione l'ansia mi colpisca fortemente. Quanto può realmente influire l'ansia? I valori che ho presentato sono pericolosi? Il mio medico, dopo controlli sangue e urine (ottimi, a parte una forte presenza di corpi chetonici attribuita ad una dieta che sto seguendo) mi ha consigliato di ignorare il problema. Cosa ne pensate?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini
32% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2009
Leinha i seguentinfattori di rischio: sovrappeso, fumo e valori elevati pressori.
I primi due dipendono da lei, il terzo è verosimilmente legato ai primi due, se non ha familiarita. Quindi se davvero è preoccupato smetta di fumare ora ( non domani) ed inizi a ridurre il peso. Anche una dieta connpocomsale potrà esserle di aiuto. Cordialità. Cecchini
www.cecchinicuore.org