Utente 188XXX
Salve, sono un ragazzo di 26 anni, descrivo il mio caso: sono stato operato all'anca e per questo per un mese ho dovuto assumere eparina, ho ripreso dopo 20 giorni dall'operazione ad avere una vita sessuale (prima non potevo perché a causa della posizione in trazione dell'arto inferiore durante la chirugia ho avuto uno stiramento del plesso sacrale con conseguente deficit erettivo transitorio), nei primi rapporti sessuali è andato tutto bene a parte il fatto che facevo fatica a eiaculare a causa della scarsa sensibilità del pene, successivamente una volta acquisita una normale sensibilità al membro ho avuto episodi di erezione mattutina dolorosa che cessava solo quando mi alzavo in piedi a fare due passi, ma dopo tale evento le mie erezioni non sono più state le stesse (eiaculazione a pene semi-rigido) e non solo durante i rapporti sessuali ma anche durante la masturbazione; volevo chiedervi gentilmente se ci può essere una correlazione tra eparina, arto in trazione, erezioni dolorose mattutine (priapismo!?) e questo fenomeno di scarsa erezione? e nel caso in cui la risposta fosse affermativa se ci sono possibilità di rischiare un deficit erettivo permanente? grazie, comunque ho preso appuntamento domani da un andrologo.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Dovrebbe infatti ripostre la sua richiesta in ANDROLOGIA