Utente 350XXX
Buonasera,
A seguito di un rapporto occasionale con rottura del preservativo ho eseguito a 15 giorni di distanza presso un laboratorio privato un test hiv dal seguente esito:

HIV (1+2) Ab / p 24 ag metodo elfa indeterminato

valore del campione 0,43 cut-off 0,25.

HIV (1+2) Ab test di conferma metodo riba negativo

gp 120 assenti
gp 41 assenti
p 31 assenti
p24/p26 assenti
HIV - 2 ENV assenti

Vi prego aiutatemi! che vuol dire?
C'è forse una siero conversione in atto rilevata dal test con il metodo elfa di IV generazione che il metodo riba non riesce a rilevare perchè meno sensibile o preciso? Vi prego aiutatemi a capire! Sono molto spaventato!
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Il test si dovrebbe fare al 40° e 100° giorno dal rapporto sospetto; il test di conferma è negativo e va bene, ma lo deve ripetere al 100° giorno
[#2] dopo  
Utente 350XXX

Iscritto dal 2007
Dottore,

la ringrazio per la tempestiva risposta.
So che il test va fatto dopo 30-40 giorni e poi a 100 giorni ma preso dall'ansia ne ho fatto uno prima.
Come può immaginare il risultato non ha fatto che aumentare l'ansia.
In particolare il mio dubbio è:

1) l'esito negativo del test riba in presenza di un testa elfa dubbio sta ad indicare, rispetto a quel previelo a quella data, una negatività (fermo restando che essendo nel periodo finestra un test successivo potrebbe cambiare le carte in tavola)?
2) è possibile che il test elfa dia esito dubbio rispetto al riba negativo perchè il mio corpo ha prodotto una quantità minima di anticorpi che il primo test rileva mentre il secondo no opppure tutti e due sono "tarati" sullo stesso "livello"?
3) se ripetessi il test domani, dovrei rifare l'elfa, il riba oppure è consigliabile una pcr?

[#3] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Nò , visto anche il cut off ,potrebbe essersi trattato di falsa positività ai limiti, neanche definita tale ma con il termine "indeterminato". Questo può succedere per reazioni a proteine simil virali ma NON VIRALI. Aspetti il 100° giorno e ripeta il test
[#4] dopo  
Utente 350XXX

Iscritto dal 2007
Dottore,

scusi se torno a distirbarla.
Un mio caro amico mi ha riferito di aver effettuato una volta il test HIV presso un ospedale romano con metodologia CLIA, che indicava come valori di riferimento:

0 - 0,8 negativo;
0,8 - 1 dubbio;
>1 positivo.

Questi valori, diversi rispetto al cut off del test da me effettuato (0,25); dipendono dalla diversa metodologia (CLIA, ELFA) oppure tutti i test di screeneng (ELISA, ELFA, CLIA) dovrebbero avere lo stesso cut off?

La ringrazio ancora per la disponibilità.
[#5] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività
12% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2006
Nò, ogni test , ogni metodologia , ha il suo cut off; non è uguale per tutti