Utente 157XXX
Buonasera,
sono un ragazzo di 31 anni affetto da disturbi gastro-intestinali e chiedo a Voi un percorso da seguire in quanto soffro del classico disturbo "fobia del camice bianco" nonchè da ormai 14 anni di attacchi di panico,attualmente controllati da 8 gocce/die di citalopram e 5 gocce/die di lorazepam e fortunatamente è in continua discesa tale disturbo. Ma il mio consulto consiste in questo: circa 1 settimana fa ho avuto una interite e influenza assieme,avevo la diarrea ad acqua,febbre 39,nausea e dolori intestinali,poi dopo 2 giorni la situazione è migliorata assumendo tacchipirina 1000 ed ho assunto 1 imodium (il medico di guardia chiamato mi disse che sarebbe meglio non prenderlo in modo che l'intestino si svuoti dai batteri)...ora mi trovo libero dalla influenza ma ho ancora i seguenti sintomi: gonfiore e durezza dell'addome,nausea saltuaria,dolori fortunatamente sopportabili e un senso di malessere generale e proprio oggi ho avuto una defacazione di feci chiare,non ben formati e pastosi oltre che davvero maleodoranti...tengo a precisare per onestà che non ho seguito la dieta "in bianco",per cui molto probabilmente ho anche peggiorato la situazione,soffro di bruciori di stomaco da mesi e son sovrapeso. La domanda ora è: che posso fare per rimediare? Grazie per la Vostra attenzione. Distinti saluti.
[#1] dopo  
Dr. Salvo Catania
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2005
Per i disturbi che riferisce riposterei la sua richiesta in specialità GASTROENTEROLOGIA