Utente 849XXX
buongiorno,
sono la mamma di una bambina di 5 anni che l'anno scorso è stata vaccinata contro influenza A. La decisione è nata su suggerimento del pediatra relativamente al fatto che la bambina è celiaca e soggetta a bronchiti asmatiche. Ora io sto vivendo un fortissimo senso di colpa e l'incubo che a causa di questo vaccino le possano venire malattie nuerologiche di varia natura.
Vi chiedo, per favore, se posso in qualche modo tenere monitorata la mia bambina da eventuali rischi e, soprattutto, quali rischi stiamo correndo.
Al momento del vaccino mi sono basata sulle raccomandazioni del curante ma ora, dopo che nel web, ne ho lette di tutti i colori, sono veramente preoccupata.
Vi ringrazio molto in anticipo per la vostra risposta.
[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
[#2] dopo  
Utente 849XXX

Iscritto dal 2008
Gentile dott. Corcelli,
La ringrazio per la Sua veloce risposta. Nella mia pediatra ho fiducia tante è vero che su suo consiglio ho proceduto senza volermi informare sul web.. poi però, purtroppo, anche non volendo sono stata bombardata da terrorismo puro sia in internet che da diversi medici ed a questo punto, trattandosi della pelle della mia bambina, ho perso la freddezza e sono entrata in un panico fortissimo. E' vero che è passato più di un anno e la bambina non ha manifestato alcuna reazione, Le chiedo c'è un tempo limite entro il quale eventuali effetti collaterali si possono manifestare o posso stare già tranquilla?
mi scuso se Le sembro esagerata e La ringrazio molto!

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli
52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
tranquilla, a quest'oggi qualche complicanza si sarebbe già manifestata