Utente 193XXX
Caro DOTT.
sono un uomo di 28 anni,io e mia moglie da circa un 2 anni proviamo ad avere un bambino,ma niente!Dopo vari esami abbiamo appreso la notizia che sono azoospermico!Di seguito riporto i valori dei vari esami:
1° SPERMIOGRAMMA
COAGULAZIONE: PRESENTE
LIQUEFAZIONE A 30 M: COMPLETA
COLORE: OPALESCENTE
FILANZA: ------
ASTINENZA: 4 GIORNI
VISCOSITà: NORMALE
VOLUME: 1,8 ML
PH: 8.20
SPERMATOZOI: -----
CELLULE ROTONDE: 400.000
LEUCOCITI: 400.000
CAMPIONE AZOOSPERMICO.

FSH: 14.70 (2.0-15)
LH:4.80 (1-9)
PROLATTINA:77,80 (3-17)
PROGESTERONE:0.50 (0-0.5)
TESTOSTERONE:379 (300-1550)
TESTOSTERONE LIBERO:32 (19-41)
BETA ESTRADIOLO: 36.60 (00-75)

DOPO AVER ASSUNTO MEZZA COMPRESSA DI DOSTINEX 3 VOLTE LA SETTIMANA PER 3 MESI,HO RIPETUTO L'ESAME DELLA PROLATTINA IL CUI RISULTATO è:
PROLATTINA: 6.50 (3,0-17)

A DISTANZA DI 3 MESI HO RIPETUTO NUOVAMENTE LO SPERMIOGRMMA CHE HA DATO IL SEGUENTE RISULTATO:
COAGULAZIONE: PRESENTE
LIQUEFAZIONE A 30 M: INCOMPLETA
COLORE: OPALESCENTE
FILANZA: ----
ASTINENZA: 4
VISCOSITà: AUMENTATA
VOLUME: 1.7 ML
PH:8.50
SPERMATOZOI:----
CELLULE ROTONDE: 200.000
LEUCOCITI: 200.000

CAMPIONE AZOOSPERMICO.

DOPO IL RISULTATO DI QUEST'ULTIMO ESAME A BREVE DOVRò SOTTOPORMI AD UNA BIOPSIA TESTICOLARE,SA DIRMI IN CHE COSA CONSISTE E QUALI CONSEGUENZE PUò COMPORTARE?
DAL RISULTATO DI QUESTI ESAMI LEI è IN GRADO DI DIRMI SE SI TTRATTA DI AZOOSPERMIA OSTRUTTIVA O NON OSTRUTTIVA,E SE C'è QUALCHE ALTRO ESAME DA POTER EFFETTUARE? IO E MIA MOGLIE DESIDERIAMO TANTO AVERE UN BIMBO,PER IL MOMENTO SIAMO NELLO SCOFORTO PIù TOTALE,SPERIAMO CHE LA SUA RISPOSTA POSSA DARCI SOLLIEVO.
IN ATTESA DI UNA SUA RISPOSTA LE PORGO
CORDIALI SALUTI.



Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

dagli esami allegati potrebbe trattarsi di un problema prevalentemente secretivo e non ostruttivo.

Consiglierei di fare una mappa cromosonica ed una valutazione della presenza o meno di microdelezioni del cromosoma Y.

Poi programmare una biopsia testicolare con eventuale e contemporanea crioconservazione degli spermatozoi, se trovati.

Se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo particolare problema riproduttivo, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/195-azoospermia-spermatozoi.html .

Un cordiale saluto.
[#2] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
CARISSIMO DOTT.
grazie tante per la sua risposta,le volevo chiedere a cosa servirebbe fare una valutazione della presenza o meno di microdelezioni del cromosoma y?Dal suo articolo si evince se ho letto bene,che chi ha una azoospermia di tipo non ostruttiva,le possibilità di trovare spermatozoi nei testicoli è molto bassa.Da cosa si comprende che la mia azoospermia potrebbe essere non ostruttiva,perchè l'FSH è normale.
In attesa di una sua ulteriore risposta le porgo
cordiali saluti.
[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

un FSH che supera le 14mUI/ml non è normale anche se così sembra indicato dal laboratorio dove lei ha fatto l'esame.

Frequentemente FSH superiori a 10mUI/ml indicano già una sofferenza dell'epitelio seminale con relativa azoospermia.

Le microdelezioni del cromosoma Y poi ci permettono di fare una prognosi di recupero più precisa infatti l'assenza di alcune regioni addirittura ci dicono che il recupero degli spermatozoi è difficilissimo se non impossibile.

Un cordiale saluto.
[#4] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Grazie tante,per la sua attenzione,vedremo in seguito alla biopsia cosa fare.La ringrazio ulteriormente
cordiali saluti.
[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se lo ritenete utile comunque aggiornatemi.
[#6] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Egregio Dott.
ho dimenticato di scrivere,che oltre all'azoospermia il mio andrologo in base all'esame del sangue mi ha diagnosticato anche l'iperprolattinemia,così sono stato sottoposto ad una risonanza magnetica con mezzo di contrasto all'ipofisi,il cui risultato finale è il seguente:
IL lieve aumento focale di dimensioni dell'ipofisi nella sua metà dx va valutato alla luce di maggiori informazioni cliniche e bio-umorali.Pur in assenza della classica ipointensità di segnale dopo contrasto,in considerazione della modica deviazione verso sx del peduncolo ipofisario e qualora in accordo con i dati clinici e umorali potrebbe anche essere espressione di piccolo e iniziale adenoma ipofisario.In assenza di correlato clinico potrebbe trattarsi di variante costituzionale.Indispensabile controlllo tra 3-6 mesi.
Dopo aver visto tale risultato il dott. mi ha prescritto l'assunzione di mezza compressa di DOSTINEX 3 volte la settimana per 3 mesi.Al termine della cura mi ha fatto ripetere l'analisi della prolattina che come avrà letto nelle risposte precedenti da 77.80 è scesa a 6.50
Ora le chiedo NN era necessario farmi ripetere anche l'esame FSH?Si può trattare sempre di una probabile azoospermia secretiva o questo cambia le cose?IN attesa di una sua risposta le auguro una buona domenica.
[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non ci sono correlazioni dirette tra un aumento della prolattina e dell'FSH.

Comunque un secondo controllo poteva anche essere utile a confermare una possibile diagnosi del suo problema seminale.

La sua ripetizione non è così difficile da programmare, ne riparli però sempre con il suo andrologo.
[#8] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Egregio dott.
volevo chiederle se il vaccino anti-parotitte fatto in età adulta possa incidere sulla sterilità.Mi perdoni se le pongo una domamda banale,ma è una mia curiosità perchè io ho fatto il vaccino a 20 anni.
In attesa di una sua risposta le auguro una buona giornata!
[#9] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
No, nessuna correlazione tra vaccino anti-parotite in età adulta ed infertilità.
[#10] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Carissimo Dr.
ho ritirato la biopsia testicolare e il risultato è il seguente:
Dopo disgregazione del piccolo frustolo prelevato dalla biopsia testicolare non sono stati trovati spermatozoi.
Inoltre il mio ginecologo ha aggiunto che i miei testicoli sono atrofizzati e che nn c'è più niente da fare.
Le volevo chiedere un parere su questo risultato,secondo lei nn mi resta altro che rassegnarmi?
In attesa di una sua risposta,le auguro una buona serata!
[#11] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
oltre all'esito positivo o negativo della biopsia testicolare (presenza o meno di spermatozoi) le dovrebbe essere rilasciato l'esito dell' esame istologico, che descrive il tipo di tessuto trovato all'interno del testicolo. La biopsia è stata fatta su uno o su entrambi i testicoli? Ha per caso a disposizione anche il volume dei due testicoli (ad esempio calcolato con l'ecografia)?
[#12] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Egregio dott.
no l'unico esito che mi è stato rilasciato è quello che le ho scritto;il mio ginecologo mi ha detto che i miei testicoli sono atrofizzati,che è uno scherzo della natura.La biopsia è stata effettuata nel laboratorio del mio ginecologo ed è stata fatta solo sul testicolo sinistro perchè il materiale che il dott ha prelevato era buono e non c'è stato bisogno di fare la biopsia sull'altro,essendo io incompetente mi attengo a scrivere quello che mi è stato detto.
Non so nemmeno il volume dei due testicoli,il mio ginecologo ha solo scritto come suo appunto:
testicoli piccoli,metà nella norma,pene piccolo.
Secondo me la biopsia è stata fatta sul testicolo che il dott riteneva nella norma.Non so più cosa credere, è possibile che da una biopsia effettuata su un solo testicolo il dott possa essere sicuro che io nn potrò mai avere figli?
In attesa di un suo parere le porgo cordiali saluti.
[#13] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
innanzitutto non comprendo il riferimento a "il mio ginecologo"; chi la segue per il problema fertilità (versante maschile) dovrebbe essere un andrologo e non un ginecologo. Il prelievo da testicolo è stato fatto da un ginecologo o da un andrologo? Ed è stato fatto con un ago, o è stata fatta una incisione sullo scroto, poi chiusa con dei punti di sutura?
Peccato non avere a disposizione un esame istologico: potrebbe dare informazioni utili.
Ci sa dire i volumi dei suoi testicoli? Dovrebbe fare riferimento ad una ecografia testicolare, se l'ha fatta. A meno di una completa atrofia del testicolo destro, l'esito del prelievo sul testicolo sinistro di per sè non esclude la possibilità di presenza di spermatozoi nel testicolo sinistro.
Se crede mi faccia sapere in merito a quanto le ho chiesto.
[#14] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
CARISSIMO DOTT.
mi scusi il temine utilizzato,il prelievo è stato fatto da un andrologo.La biopsia è stata fatta con un ago,non ho nessun punto di sutura,la biopsia è durata al massimo 10 o 15 minuti.Purtroppo non so dira nulla dei volumi dei mie testicoli,l'unica cosa che sapevo l'ho scritta sopra.Egregio dott,le volevo chiedere essendo siciliano ,se in sicilia conosce qualche struttura dove posso fare l'esame del cariotipo e delle microdelezioni del cromosoma y,perchè da quanto ho capito sono esami importanti.Questi esami permettono di sapere se nei miei testicoli ci sono spermatozoi?
In attesa di una sua risposta,le auguro un buon lavoro!
[#15] dopo  
Dr. Edoardo Pescatori
44% attività
12% attualità
20% socialità
REGGIO EMILIA (RE)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Gentile lettore,
cariotipo e ricerca di microdelezioni a carico del cromosoma Y sono test genetici che, se non eseguiti da laboratori in loco, possono essere eseguiti mediante invio del suo campione di sangue da laboratori locali a laboratori di riferimento. Questi test genetici, normalmente eseguiti prima di prelievo da testicolo in soggetti azoospermici, non possono garantire la presenza di spermatozoi ma possono eventualmente identificare anomalie genetiche che, con una maggiore o minore probabilità (a seconda dell'anomalia genetica eventualmente riscontrata) possono escludere la possibilità di recupero di spermatozoi.
Assumendo che i test genetici non rilevino anomalie, non ritengo che l'esito negativo di una semplice biopsia con ago, peraltro eseguita in un solo testicolo, possa escludere la presenza di spermatozoi nel tessuto testicolare.
[#16] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Egregio dott,
secondo lei la biopsia testicolare tramite incisione dello scroto sarebbe stata più dettagliata?In questo caso lei come si sarebbe comportato,cosa avrebbe fatto?
La ringrazio,in attesa di una sua risposta le porgo,
cordiali saluti.
[#17] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

in questi casi, se indicata e in presenza di precise valutazioni ormonali e soprattutto citogenetiche (come già consigliati), si procede ad una biopsia testicolare bilaterale utilizzanto la tencica di mTESE.

Si riveda l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/195-azoospermia-spermatozoi.html

e poi anche l'articolo del collega Pescatori:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/617-ricerca-microscopio-spermatozoi-testicolo-fecondazione-assistita-tecnica.html .

Un cordiale saluto.
[#18] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Dr. Beretta,
volevo chiederle se la tecnica microtese,la effettua lei stesso e vivendo in sicilia ,sa dirmi dove posso fare gli esami genetici e istologici?
In attesa di una sua risposta,le auguro una buona giornata.
[#19] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
La tecnica "microtese" ha molti cultori in Italia anche nella sua Regione, in particolare a Palermo e a Catania, dove, senza problemi, potrà trovare diverse strutture sanitarie in cui fare tutte le valutazioni citogenetiche già indicatele.
[#20] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Egregio D.r,
ho fatto varie ricerche, ma non ho trovato nulla a proposito dei centri in sicilia che potrebbero effettuare la microtese,non è che mi potrebbe dare maggiori informazioni?Io e mia moglie vorremmo fare l'ultimo tentativo,anche se già ormai siamo rassegnati,però vista la nostra giovane età io 28 e lei 26,vorremmo tentarci per l'ultima volta e non sappiamo a chi rivolgerci.Scusi il mio sfogo personale,la ringrazio per la sua attenzione,nell'attesa di risentirla le auguro un buon lavoro.
[#21] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Non è questa la sede per darle indirizzi, altre sedi, anche del nostro sito, possono eventualmente esserle utili.
[#22] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
Egregi dott.
cercando su internet ho letto che la microtese è una tecnica molto costosa (intorno ai 4000),ma a quanto pare è l'unico tentativo che mi resta da fare;a tal riguardo volevo chiedervi se ci sono centri dove può essere effettuata pagando solo il ticket o con prezzi più moderati,anche a ROMA,MIlano etc... Aiutateci a fare chiarezza,io e mia moglie non sappiamo a chi rivolgerci,visto la precedenza esperienza negativa.Nella mia città non conosciamo nessun andrologo che ci possa indirizzare,i vostri pareri sono per noi di fondamentale importanza.Ancora non ho effettuato gli esami genetici che mi avevate consigliato perchè ai pochi laboratori della mia città che ho chiesto non li eseguono.In attesa di una vostra risposta vi porgo cordiali saluti.
[#23] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

le ripeto che purtroppo non è questa la sede per dare informazioni così particolari e non di interesse generale ma le posso assicurare che diverse Divisioni di Urologia, che hanno al loro interno un'Unità di Andrologia con annesso Servizio di Crioconservazione dei Gameti, sono in grado di affrontare questo tipo di intervento in regime convenzionato, soprattutto in città come Milano e Roma.

Un cordiale saluto.
[#24] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
carissimi dott,
volevo chiedervi un consulto sulle seguenti analisi:
FSH (2-15) 14.50
LH(1-9) 3.40
PROLATTINA (3-17) 25.90
PROGESTERONE (0-0,5) 0.80
TESTOSTERONE (300-1550) 520.10
TESTOSTERONE LIBERO (19-41) 26
BETA ESTRADIOLO (00-75) 0,11

GENTILI dottori volevo chiedere un vostro parere su queste analisi e a tal riguardo volevo chiedervi se per far rientrare il valore della prolattina dovrò nuovamente assumere il dostinex e inoltre ho notato che anche il valore del progesterone non è nella norma,invece il valore dell'fsh è un pò diminuito rispetto alle precedenti analisi .Attendo con ansia una vostra risposta e in attesa vi porgo cordiali saluti.
[#25] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore ,

ho la sensazione che non sia seguito da un esperto patologo della riproduzione umana.

Ha fatto almeno le valutazioni genetiche consigliate?

Ancora un cordiale saluto.
[#26] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
caro dott,
grazie tante per la sua celere risposta,queste analisi me le ha fatte ripetere il mio medico di base,per il momento non sono seguito da nessuno specialista,perchè dopo l'esito negativo dell'agoaspirato o biopsia testicolare effettuato fra l'altro su un solo testicolo fatta nel centro della mia città, il dott ha concluso dicendo che non possiamo avere figli, ed essendo questo l'unico centro della mia città non ci siamo rivolti più a nessuno perchè non sappiamo a chi rivolgerci,ho chiesto al mio medico di base se conoscesse qualche andrologo e ha detto di cercarmelo io stesso guardando su internet,inoltre gli ho chiesto dove potevo effettuare gli esami delle microdelezioni del cromosoma y e del cariotipo e mi ha risposto che non sa dove fanno questo tipo di analisi.Comunque chiedendo ai vari laboratori di analisi,ho trovato dove li fanno e a breve li farò.Sono in uno stato confusionale,volevo chiederle se lei carissimo dott,qualora dagli esami risultasse tutto ok,effettua la microtese.Scusi tanto se mi sono dilungato rubandole del tempo prezioso,ma io e mia moglie non sappiamo proprio cosa fare,GRAZIE ancora per la sua attenzione,in attesa di una sua risposta le auguro un buon lavoro.
[#27] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

senza pensare al sottoscritto, nella sua bella isola esistono numerosi specialisti andrologici in grado di valutare attentamente la sua reale situazione clinica e di decidere poi quale strategia più corretta intraprendere.

Un cordiale saluto.
[#28] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
carissimi dott,
sono la sign Maria cristina età 27,e volevo chiedervi un consulto su l'esame citologico cervico vaginale che ho appena effettuato:
REPERTORIO CITOLOGICO
CELLULARITà:
Cc.superf +
Cc.inter +
Cc endoc +
Leucoc +

ALT.PROGRESSIVE
Metaplasia+

CONCLUSIONI:
Adeguato,Rep.infiammatorio,Batteri.

Note:papille endocervicali.
Sarei davvero grata se mi poteste dare una risposta,perchè la mia ginecologa non si è voluta pronunciare tanto,è qualcosa di cui mi devo preoccupare?Se ho un'infiammazione potrei averla trasmessa anche a mio marito e potrebbe incidere su un'eventuale microtese che mio marito dovrebbe sostenere?
In attesa di una vostra risposta vi auguro un buon lavoro
[#29] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettrice,

sul suo problema vaginale deve risentire la sua ginecologa, l'unica che può dire l'ultima parola in questo senso.

Per suo marito, bisogna invece risentire il suo andrologo per valutare la presenza di una eventuale infiammazione ma nessun problema per la sua futura microtese.

Un cordiale saluto.
[#30] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
carissimo dott,
le scrivo per dirle che a mia moglie dalla colposcopia è stato diagnosticato il papilloma virus,e che il prossimo mese dovrà sottoporsi ad una biopsia,per poi intraprendere la terapia adeguata. A tal riguardo volevo chiederle che se anche io avessi contratto questo virus,ciò potrebbe causare l'azoospermia e il conseguente esito negativo dell'agoaspirato?Ho già fatto gli esami genetici e avrò i risultati il prossimo mese.M i scusi se sono stato inadeguato,in attesa di una sua risposta le auguro un buon lavoro.
[#31] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Tranquillo e non faccia correlazioni azzardate e confuse.

L'HPV , cioè il Papilloma Virus, non ha nulla a che fare con la sua azoospermia o con il possibile esito negativo riguardo al recupero chirurgico dei suoi spermatozoi, se presenti a livello testicolare.

Ancora un cordiale saluto.
[#32] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
CARISSIMO DOTT. BERETTA,
le scrivo per comunicarle che ho appena ritirato gli esami genetici,che mi aveva indicato di fare per un'eventuale tese o microtese.
A tal proposito le riporto quanto segue:


FIBROSI CISTICA (RICERCA MUTAZIONI DEL GENE CFTR),ESITO: NON è STATA RISCONTRATA NESSUNA DELLE MUTAZIONI INVESTIGATE 7T/7T


CROMOSOMA Y MICRODELEZIONI AZF, ESITO: è STATA RISCONTRATA UNA MICRODELEZIONE A LIVELLO DEI SEGUENTI LOCI: SY254,SY157,SY242,SY208,SY255,SY152.(AZF C).



CARIOTIPO:
N.colture linfociti effettuate:2
bandeggio:GTG
N.METAFASI :16
CARIOTIPO:46,XY
(CARIOTIPO MASCHILE NORMALE).

INOLTRE,HO EFFETTUATO NUOVAMENTE GLI ESAMI ORMONALI I CUI VALORI SONO:
FSH:18,7
PROLATTINA:38
Dopo aver dato un'occhiata ai seguenti valori,le chiedo cortesemente un suo parere,posso continuare ad andare fino in fondo o non mi resta che rassegnarmi senza andare oltre?Il valore dell'FSH è salito rispetto all'ultimo esame fatto due mesi fa che era di 14.50.Vorrei anche chiederle a chi devo rivolgermi per la prolattina che sta tornando a salire,un endocrinologo?La ringrazio per tutte le sue celeri risposte e per il lavoro che voi medici svolgete,in attesa di una sua risposta le porgo cordiali saluti.
[#33] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Sembrano mancare quasi tutti i loci della frazione AZFC.

E' la microdelezione della Y più frequentemente riscontrata.

Bisogna ora risentire in diretta sempre il suo andrologo per decidere, in base anche agli altri dati clinici disponibili sulla sua particolare situazione clinica, se vale la pena o meno procedere ad un eventuale recupero chirurgico.

Cordiali saluti.
[#34] dopo  
Utente 193XXX

Iscritto dal 2011
carissimo dott Beretta,
le scrivo per aggiornarla sulla mia situazione e per chiederle un ulteriore parere.di seguito le riporto il risultato
dell'ecocolordoppler scrotale che ho fatto il 16 di dicembre:
DIDIMI di normale ecostruttura. Volume calcolato di 9,7ml (3.63*2.o8*2.47 cm)a sinistra e 10.4 ml (3.74*2.32*2.30 cm ) a destra.
Epididimi di normale volume ed ecostruttura.
Normale vascolarizzazione arteriosa epididimo-testicolare bilateralmente.
In ortostatismo,reflusso venoso evocabile,a livello del plesso pampiniforme sinistro,emodinamicamente non significativo;assenza di ectasie e reflusso evocabile in sede funicolare contro-laterale.
Conclusioni: modesta ipotrofia testicolare bilaterale.
Reperto accessorio all'ecografia sovra-pubica:prostata di consistenza discretamente disomogenea,non interessata da lesioni cistiche disembriogenetiche di aspetto ostruttivo;assenza di segni di stasi vescicolare bilaterale.

ESAME DEL LIQUIDO SEMINALE:
PRELEVAMENTO ipsazione
Aspetto normale
Coagulazione normale
Fluidificazione normale
Viscosità normale
Astinenza 4 giorni
REAZIONE PH 7.4 (7.2-8)
Volume 1.5 (2-6)
LEUCOCITI 8/10
ASSENZA DI ELEMENTI CELLULARI DA SEGNALARE,ANCHE NEI VETRINI A FRESCO E COLORATI,PREPARATI DOPO CENTRIFUGAZIONE,SE SI ACCETTUA LA PRESENZA DI CELLULE ROTONDE RAPPRESENTATE DA LEUCOCITI.

FSH 13.7 13.8 14 (3-15)
LH 2.5 (3-15)
PRL 55 56.8 54.2 (5-15)
TESTOSTERONE 253 (300-700)
B-ESTRADIOLO 36 (15-40)
TSH 0.55 (0.3-3.6)
FT3 2.9 (2.2-4.2)
FT4 11.4 (8-17)
Si consiglia di riprendere la terapia con il dostinex per l'iperprolattinemia e programmare un controllo dello specialista neurochirurgo.

CARO dott beretta,alla luce di quanto scritto cosa mi consiglia di fare?l'andrologo a cui mi sono rivolto mi ha detto che si potrebbe ritentare con l'agoaspirato,ma io non sono sicurovisto anche la presenza di microdelezioni nella regione c,forse mi dovrei orientare di più sulla microtese o visto che le possibilità sono minime dovrei fermarmi,la prego mi aiuti.In attesa di una sua risposta,le auguro un buon lavoro e aspetto con ansia sue notizie.


[#35] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

il suo quadro clinico particolare richiede una prima rivalutazione del suo problema legato alla iperprolattinemia e poi, se recupero si deve fare, sicuramente un "agoaspirato" non è la procedura che le può essere indicata, riconsulti il suo andrologo.

Cordiali saluti.