Utente 194XXX
Sono una donna di 36 anni,circa un mese e mezzo fa a seguito di una forte dieta grazie alla quale ho perso dieci chili in in circa 50gg, improvvisamente ho avuto una fortissima colica in seguito alla quale ho effettuato un'ecografia addominale in quanto tutta la famiglia di mio padre lui compreso hanno subito l'intervento di calcoli alla colecisti. Dalla stessa è risultata la presenza di renella, ma Il mio stato colerico restava più debole ma costante nonostante le 2 punture di buscopan a cui mi sottoponevo e mi sottopongo tutt'ora. Ho così deciso di rivolgermi ad un internista il quale mi ha dato una cura di 10 giorni per scacciare il dolore prima di cominciare la terapia con ursobil per sciogliere la renella. ma la cura che mi ha dato (una compressa di pantopranzolo da 20mg la mattina a digiuno e una compressa di Motilex mezz'ora prima dei pasti principali). il dolore resta lo stesso ma la cosa che mi ha lasciata interdetta sono le indicazioni terapeutiche lette sul bugiardino che parlano di vomito, dispepsia funzionale e di problemi all'apparato gastrointestinale e su internet ho letto che viene utilizzato per problemi di reflusso che nella mia ignoranza vedo poco attendibili al mio stato colerico.Vi prego potreste darmi delle delucidazioni in merito ed un consiglio su come far passare questo mio stato di malessere che non siano solo le 2 fiale di buscopan. grazie anticipatamente e scusatemi per il disturbo. in fede Six75

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Se ho capito bene, il problema è renella, ovvero 'sabbia' nell' apparato escretore urinario.In questo caso credo sia utile il parere di un urologo. Auguri!
[#2] dopo  
Utente 194XXX

Iscritto dal 2011
La ringrazio infinitamente per la celerità della sua risposta le auguro una buona domenica grazie ancora.
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Cifarelli
24% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 40
Iscritto dal 2006
Effettivamente non si comprende se l'ecografia effettuata ha mostrato la presenza di sabbia biliare in colecisti,oppure renella nel bacinetto renale. Comunque è frequente che in pazienti dopo diete con notevole calo ponderale ,si presentino entrambe le condizioni patologiche.
Ad ogni modo in entrambi i casi , consiglierei una cura litolitica diversificata ,accompagnata da terapia antispastici ed antidolorifici comuni per sedare in primis il dolore.Bere molta acqua oligominerale diuretica.Una dieta priva di sostanze contrindicate nelle patologie colecistiche e renali come uova ,insaccati,fritture ,latte e derivati,spezie e condimenti piccanti,cibi elaborati,grassi in genere.In caso di associato rialzo termico ed altri sintomi correlati, consultare il propio medico curante o uno specialista che sicuramente le faranno ripetere un ecografia e degli esami ematochimici per una diagnosi di certezza. Auguri