Utente 195XXX
Salve,
a mio padre dover aver fatto le analisi del sangue è uscito il valore del PSA 8,48. Sotto consiglio medico abbiamo fatto un ecografia prostatica trans-rettale.
Di seguito vi riporto il risultato dell'ecografica:

VISCICA BEN DISTESA, A PARETI ISPESSITE E FINEMENTE IRREGOLARI COME PER NOTE DI ORGANO DA SFORZO, OSTI URETERALI NORMOEIACULANTI, NON SI VISUALIZZANO LESIONI PERIETALI AGGETTANTI AI LIMITI DI DEFINIZIONE DELLA METODICA.

LA PROSTATA APPARE DI DIMENSIONI AUMENTATE (DL 45, DAP 30, DT 57) AD ECOSTRUTTURA DISOMOGENEA CON PESO STIMATO IN 40 gr.

IN SEDE MEDIANA NODULO DI 45X23X43 DA RIFERIRE AD ADENOMIOMA CON PESO STIMATO IN 25 gr. NEL CUI CONTESTO SI DOCUMENTANO NUMEROSE E DIFFUSE MICRO-CISTI DA RITENZIONE COME PER MARCATA FLOGOSI.

IL MANTELLO PERIFERICO SI PRESENTE FINEMENTE DISOMOGENEO SU TUTTO L'AMBITO GHIANDOLARE, SOPRATTUTTO PER DIFFUSA IPOECOGENICITA' IN SEDE LATERALE DESTRA, MA ESENTE DA TIPICHE LESIONI FOCALI, AL LIMITE DI DEFINIZIONE DELLA METODICA.

VESCICOLE SEMINALI FORMOVOLOMETRICAMENTE CONGESTE.

I sintomi che riscontra sono: scarsa pressione urinaria e va più volte al bagno.

Sapreste dirmi se ci dobbiamo preoccupare?

Grazie a tutti anticipatamente
[#1] dopo  
Dr. Daniele Masala
28% attività +28
8 attualità +8
12 socialità +12
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2006
Caro signore è opportuno approfondire con una biopsia prostatica transerettale laddove il collega urologo che l'ha visitato esclude un fatto infiammatorio a carico della prostata.