Utente 123XXX
Salve
negli ultimi 2 anni non ho avuto rapporti senza preservativo. Da circa due mesi con la mia attuale compagna abbiamo cominciato a farlo senza. Subito dopo il primo rapporto ho notato un certo arrossamento sulla pelle sotto il glande ma non ci ho badato molto. E' successo ancora e ancora, e una settimana fa ho anche notato dei puntini rossi sul glande e una forte irritazione sulla pelle subito al di sotto. Lunedi sono andato da un dermatologo (tedesco, vivo in germania) e mi ha fatto un tampone per batteri e funghi, dicendo che e' una cosa abbastanza comune (non ha fatto alcun nome di possibile malattia). Mi ha prescritto una crema - Duogalen (con principi attivi Flumetasonpivalat 0.02% e triclosan 3%).
Il responso dovrebbe essere pronto giovedi, ma questo week end mi sono accorto che le situazioni sono peggiorate: ho sospeso la somministrazione di crema sabato mattina, ma ora vedo che il glande si sta spellando. Inoltre se lo lascio esposto all'aria per qualche minuto la pelle diventa bianca e raggrinzita e si spella facilmente.
Vorrei tornare urgentemente dal dermatologo ma e' chiuso fino a mercoledi!!
Cosa consigliate di fare, trovarne un altro o aspettare giovedi?

Grazie mille!!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
4% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

Non possiamo fare prognosi dalla sede telematica, ma sicuramente dirle che se ritiene di non poter attendere fino alla data del controllo, di anticipare nella sua zona di residenza la visita dermo-venereologica per in quadrare questa presunta balanopostite che deve essere ancora diagnosticata.

Cari saluti
[#2] dopo  
Utente 123XXX

Iscritto dal 2009
La ringrazio molto per la sua risposta.
Ho appena ricevuto l'esito dell'analisi e a quanto pare e' stata rilevata solo la presenza di enterococco fecale.
E' sufficiente questo a creare una balanopostite con arrossamento della pelle sotto il glande e i puntini rossi sul glande stesso?

La ringrazio anticipatamente.
[#3] dopo  
Utente 123XXX

Iscritto dal 2009
Inoltre il dermatologo non mi ha prescritto alcuna cura, dicendo che probabilmente la crema Duogalen ha gia' debellato il batterio. Sul referto tuttavia c'e' una lista di antibiotici a cui e' sensibile, vuol dire che la cura corretta e' di antibiotici?