Utente 196XXX
salve sono un ragazzo di 38 anni e da 4 soffro di attacchi di panico e soprattutto sono un soggetto molto ansioso,questa mia ansia mi porta spesso (solo per le prime volte diciamo di conoscenza)a fare cilecca con il sesso opposto per questa mia ansia, a qui si aggiunge la classica ansia da prestazione ma che poi con il tempo conoscendo la mia partner si normalizza tutto.
sono un single ed anche non mi reputo un brutto uomo e conosco sovente diverse donne e la mia paura rimane sempre quando si arriva alla prima volta al "dunque" che il signorino vada in ansia.
chiedevo:ci sono soluzioni a questo problema?
pensavo di prendere una piccola dose di Viagra giusto per rompere la prima volta il ghiaccio ma con i miei problemi di ansia e panico mi fara male al cuore?
premetto che assumo gia medicinali come cipralex ed alcune goccie di ansiolitici andra bene?
spero mi possiate aiutare per cio che è possibile o dare consigli
cordiali saluti.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Enrico Conti
44% attività
0% attualità
16% socialità
ALBA (CN)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2011
Dal punto di vista sanitario non rischia nulla, a parte gli effetti collaterali del Sildenafil che non possono essere previsti nel singolo individuo. Se per lei il Viagra può avere il significato della coperta di Linus (da tenere sempre a portata per superare eventuali difficoltà) faccia pure, ma prima Le suggerisco di provarlo a "secco" in modo che possa valutare da solo eventuali effetti collaterali sgradevoli, che renderebbero antipatico l'incontro galante. Buona giornata.
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

se posso aggiungere un mio consiglio, visto anche il suo post precedente: http://www.medicitalia.it/consulti/Psichiatria/201957/Tachicardia-e-attacchi-di-panico , non si pasticci e non si somministri da solo, senza avere prima consultato in diretta almeno il suo medico curante o meglio il suo andrologo di riferimento, alcuna medicina, a maggior ragione il Sildenafil (Viagra).

Un cordiale saluto.