Utente 200XXX
Buongiorno, ho 35 anni, sono di corporatura normale (1.62 h x 52 kg), non ho mai subito interventi né sofferto di patologie particolari, salvo endometriosi(per cui da anni assumo pillola anticoncezionale Jasminelle). Svolgo un'attività impiegatizia sedentaria e ahimé non pratico attività sportive. Ultimamente alcune vicende personali e professionali mi hanno sottoposta ad un forte stress psico-fisico...
Mi scuso per la lunga premessa, ma ho appena ritirato le analisi di sangue e urine (effettuate nel periodo dell'ovulazione) e alcuni "aterischi" mi preoccupano un po' (in quanto indicativi forse di una disfunzione renale?):

Sangue:
- globuli bianchi 10.24 *
- globuli rossi 4.40
- emoglobina 13.6 g/dl
- ematocrito 41.3 %
- MCV 93.9 fl
- MCH 30.9 pg
- MCHC 32.9 g/dl
- RDW CV 45.9%
- RDW SD 236
- Piastrine 236
- Neutrofili 7.38
- Linfociti 2.41
- Monociti 0.35
- Eosinofili 0.07
- Basofili 0.03
- Neutrofili 72.1%
- Linfociti 23.5%
- Monociti 3.4%
- Eosinofili 0.7%
- Basofili 0.3%
- VES 2
- Glucosio 82 mg/dl
- Creatinina 1.06 mg/dl *
- Colesterolo totale 222 mg/dl *
- Colesterolo HDL 136 mg/dl
- Trigliceridi 67 mg/dl
- Acido urico 4.3 mg/dl
- AST 10 U/L
- ALT 13 U/L
- Fosfatasi alcalina 43 U/L
- Proteine totali 71 g/L
- Albumina 63.5%
- Alfa1 globuline 4.6%
- Alfa2 globuline 10.2%
- Beta1 globuline 7.1%
- Beta2 globuline 4.0%
- Gamma globuline 10.6% *
- Rapporto A/G 1.74

Urine:
- pH 6.5
- Peso specifico 1.025
- emoglobina, esterasi, protein, glucosio, bilirubina, chetoni, nitriti = 0 o assenti

Vi ringrazio fin d'ora se vorrete darmi una mano a capire se c'è qualche esame che dovrei approfondire per evidenziare eventuali carenze.

Grazie
[#1] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.ma Utente,

Non mi stancherò mai di ripetere (e devo farlo parecchie volte dal momento che sembra una nozione non diffusa) che, se non si sa esattamente cosa si stia cercando, le "analisi" richieste alla cieca non hanno nessun significato. Ci sono, cetrto, alcuni valori che sembrerebbero al di fuori del range statistico di normalità (che in una popolazione omogenea segue una curva gaussiana) ma, senza sapere cosa si stia cercando, non è possibile fornire un'interpretazione plausibile.

Sarebbe, quindi, utile un chiarimento sul quesito diagnostico.