Aborto interno

buongiorno, vorrei raccontarvi la mia storia...

sono una ragazza di 29 anni, ho scoperto due settimane fa di essere incinta di 5 settimane, non ho avuto nemmeno il tempo di esser felice, che dopo soli 5 giorni sono iniziate le perdite scure, che poi è diventato sangue,; in questo arco di tempo 4 pronto soccorso, i primi due sono stata trattata malissimo, al terzo ho trovato una dottoressa che mi ha aiutato dandomi il progesterone (per lo meno ha cercato di fare qsa), anche se la natura ha fatto il suo corso e alla fine...raschiamento, che a differenza di molte, per me dolorosissimo, tanto che hanno dovuto somministrarmi il toradol...
ho alcune domande...
come mai è stato così doloroso?
in seguito non ho avuto perdite molto abbondanti, è normale?
non mi sono stati prescritti farmaci?
e poi siccome in famiglia, mia madre ha avuto un aborto a causa del feto che al feto non si è formato il cervello, può essere ereditario? è meglio fare controlli?
[#1]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
Il raschiamento è stato eseguito in anestesia generale?
Il dolore è regolare nelle ore immediatamente successive al raschiamento.
Non possiamo esprimerci su terapie effettuate o meno da Colleghi che hanno potuto visitarLa di persona, mi spiace.
L'ereditarietà per anomalie fetali si ha in famiglie ove si ripetono sindromi geniche o cromosomiche.
Se ne è a conoscenza specifica, dovrebbe indicarla nella sua prossima mail, altrimenti si tratta di anomalie sporadiche il cui rischio di ripetitività in altri membri della famiglia è da valutare con una consulenza genetica ed è differente a seconda dell'anomalia riscontrata.

Cordialmente.

Prof.Dr.Ivanoe Santoro
Spec.Ostetrico/Ginecologo
già Direttore f.f. UO OST/GIN Ospedale di Solofra(AV) Prof. Anatomia Umana Univ. Napoli

[#2]
dopo
Utente
Utente
innanzitutto GRAZIE per la disponibilità...
Si, l'intervento è stato eseguito in anestesia totale!
domani cerco le carte di mia madre e poi nella prossima mail, le riferisco la diagnosi...
ah oggi ho ritirato le analisi del sangue fatte prima dell'aborto ed è indicata nelle urine la presenza di batteri, domani faccio l'urino cultura e poi le faccio sapere il risultato..
in più il valore toxoplasma igg è altissimo (237)...ciò cosa comporta???o segnala?
[#3]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
La presenza delle IgG anche a titolo elevato, stabilisce uno stato di protezione verso un determinato germe e non una prima infezione in atto. Può stare tranquilla per la sua salute e per l'assoluta mancanza di causalità dell'evento con l'aborto interno che ha avuto.


Saluti.
[#4]
dopo
Utente
Utente
un'ultima domanda da ieri ho delle fitte (spilli) all' ovaio destro (che in passato ha subito intervento per endometriosi)...
ho sentito la ginecologa ma dice che è normale...
ma a me fa molto male, allora in accordo con il mio medico di base ho iniziato a prendere lo zimox per scongiurare qualsiasi infezione...lei che ne pensa???
[#5]
Dr. Ivanoe Santoro Ginecologo 8,5k 280 7
Può servire se vi è in atto un processo infiammatorio/infettivo dell'annesso di destra.
Per saperlo, però, occorrerebbe prima fare un controllo clinico ed ecografico.

Mi sembra, tuttavia, che la situazione generale di fondo sia priva di problemi importanti.

Saluti ed auguri vivissimi.

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test