Utente 201XXX
Buongiorno! sono una ragazza di 22 anni e vi scrivo sperando che possiate dare una soluzione al mio problema. mi sono comparse dall'anno scorso (me ne sono accorta verso agosto 2010) delle macchie più chiare rispetto alla pigmentazione della mia pelle sulla pancia e qualcuna sulla schiena all'altezza dei reni. sul ventre addirittura si uniscono al centro formando una campitura uniformemente più chiara che và disgregandosi verso l'esterno sotto forma di piccole elissi. Premette che l'estate scorsa in questione sono andata al mare solo due giorni e non ho subito bruciature ustioni o quant'altro. Premetto inoltre che non prendo farmaci (pillola) e che non sono soggetta ad alcun tipo di allergia. Il 1° medico che ho consultato stabilì che si trattava di micosi e mi dette il pevaryl crema che ho utilizzato 2 volte al giorno per due mesi ma che non ha dato risultati (le macchie non miglioravano e neppure peggioravano), ho chiesto dunque una visita dermatologica specialistica dove i medici hanno stabilito che non si trattava di un fungo, poiché le macchie se grattate con una lametta non si esfoliavano, ma di acromia cutanea e mi hanno prescritto 3 integratori costosissimi rispettivamente: Cromovit capsule, cromovit crema e heliocare high. Dopo altri 2 mesi di trattamento le macchie erano sempre statiche. Consultai quindi un 3° medico che mi disse che per capire cos'era doveva vederne l'evoluzione (che nei 4 mesi precedenti non c'è stata) e, nel frattempo mi ha prescritto olio isopropilico da mettere 2 volte al giorno e il sapone allo zolfo con cui lavare la parte interessata. Ora sono passati altri 3 mesi e ancora nessun risultato. Non so cosa fare. Oltretutto fra poco è estate e non è improbabile che mi esponga al sole. Per favore aiutatemi !! Grazie infinite
Tina
[#1] dopo  
Dr. Silvia Suetti
36% attività
16% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

Credo che la visita dermatologica associata alla luce di wood, dovrebbe con chiarezza porre una parola definitiva sulle sue discromie: non posso che rinnovarle l'invito a scelgiere di nuovo questa strada.

Saluti
[#2] dopo  
Utente 201XXX

Iscritto dal 2011
Farò così, sperando che questa volta mi guardino con più attenzione. purtroppo qui in sardegna i medici non sono il massimo :-( comunque grazie per la tempestiva risposta! Saluti