Utente 205XXX
salve a tutti. per circa una 10 ina di gg ho sofferto di morbillo con i vari sintomi annessi i quali sono svaniti con la risoluzione della malattia.

l unico problema che mi è rimasto è quello relativo alla vista. con il morbillo ho incominciato ad avere la classica fotofobia, lacrimazione eccessiva degli occhi, fastidio all esposizione di qualsiasi fonte di luce. oltre alla fotofobia avevo anche una congiuntivite che mi faceva sentire nella palpebra superiore come se avessi qualcosa di estraneo. con il passar dei giorni questi sintomi sono passati fino a che un giorno mi sono svegliato e ho incominciato ad avere problemi di messa a fuoco non riuscivo a vedere bene i contorni delle immagini. sono andato a fare la visita oculistica e il medico mi ha trovato 1 50 di astigmatismo e lesioni alla cornea dicendomi che non dipendevano dal morbillo. premetto che ho effettuato sempre visite oculistiche in maniera regolare e nessuno mi ha mai diagnosticato questo astigmatismo.

quello che vorrei sapere è se è possibile che l astigmatismo sia una conseguenza del morbillo a causa della fotofobia, o della congiuntivite, o dell abbassamento delle difese immunitarie, e se invece il problema che io ho a mettere a fuoco dipenda dalla lesione alla cornea ( quindi curandola rivedro come prima) o se il problema dipende dall astigmatismo. ripeto ho sempre visto bene e non mi capacito come in due giorni la mia vista sia peggiorata cosi sensibilmente. ringrazio anticipatamente e attendo vostre notizie
cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
Prenota una visita specialistica
Buonasera, è verosimile che i suoi disturbi visivi dipendano dalla lesione corneale (non ha specificato il tipo di lesione), la cheratite è una complicanza possibile del morbillo quindi può dipendere da questo, la curi con attenzione ed a guarigione completa (senza esiti) tornerà a vederci bene.

cordialmente
[#2] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
la ringrazio per la risposta la diagnosi è: areole di erosione epiteliale corneale. lei pensa che l astigmatismo quidni dipenda da lesioni corneali e che quindi curando le lesioni l astigmatismo possa scomparire? cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Enrico Rotondo
40% attività
0% attualità
16% socialità
CATANZARO (CZ)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2010
E' senz'altro possibile, guarisca dalla cheratopatia e poi ripeta un esamenoculistico.

cordialmente