Utente 203XXX
Salve, ho 24 anni e da tempo soffro di problemi di erezione, non solo nel rapporto, ma anche con la masturbazione, non riesco a raggiungere una sufficiente erezione. Le erezioni notturne sono per un periodo del tutto scomparse e ricomparse in seguito, ma sono molto deboli rispetto a tempo fa. Tra le altre cose, ho notato di avere un flusso di urina molto ridotto, difficoltà ad urinare e incontinenza. Quindi mi sono recato da un andrologo/urologo che dopo la visita, mi ha prescritto: Dosaggio Testosterone e Prolattina, Uroflussometria e Ecocolordoppler penieno dinamico. (Tra visita e esami ho speso quasi 450 euro)
-Testosterone 9,11 -Prolattina 19,49 (quindi nella norma)
-Ecocolordoppler penieno dinamico nella norma
-Uroflussometria > curva a morfologia continua, parametri flussometrici ridotti e elevato residuo postminzionale (170 ml)

Ora dovrei fare una cistouretrografia retrograda e minzionale per sospetta stenosi uretrale. Può essere questo il motivo per cui non riesco a raggiungere una sufficiente erezione? In caso di stenosi uretrale, devo operarmi?
Oltre a questi esami l'andrologo voleva farmi fare l'NPT test(costo 300 euro!!)ma ho rifiutato di farlo perchè non posso permettermelo e quindi mi ha prescritto il Levitra orodispersibile 10 mg. A 24 anni pensare di dover ricorrere ad un farmaco per avere un erezione è umiliante. Ma basterà il farmaco a risolvere i miei problemi? Cosa ne pensate?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Gino Alessandro Scalese
52% attività
12% attualità
20% socialità
ACQUAVIVA DELLE FONTI (BA)
Rank MI+ 84
Iscritto dal 2000
Prenota una visita specialistica
Gentile utente,
1)difficile che una stenosi uretrale determini deficit di erezione
2)Solo le stenosi uretrali "serrate" vanno corrette
3) Il farmaco dovrà sevire essenzialmente a ridare fiducia in se stessi ed a superare il problema
[#2] dopo  
Dr. Giovanni Beretta
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni ricevute dal collega Scalese che mi ha preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su queste tematiche, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

http://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/184-erezione-fare.html .

Un cordiale saluto.