Utente 184XXX
Gentilissimi dottore,
gentilmente vorrei un vostro consulto:
ho 61 anni e da 30 anni sono affetto da una epatite cronica b portatore sano, prendo il farmaco zeffix 100mg, da circa 5 anni mi hanno diagnosticato un diabete tipo 2 trattato con glucobay 100 mg compresse 3 al giorno prima dei pasti ed ultimamente a seguito di visita di controllo diabetologa la stessa mi hanno integrato solo a pranzo il farmaco repaglinide eg 0,5mg. la mia domanda è questa: quest'ultimo farmaco è dannoso per il fegato? grazie mille.
[#1] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
12% attualità
20% socialità
ABBADIA SAN SALVATORE (SI)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2008
Buonasera.
Se è pur vero che l'uso del farmaco è controindicato nel caso di gravi epatopatie se il suo stato di portatore sano è equivalente ad un buon compenso della funzionalità epatica non ci dovrebbero essere problemi. Ovviamente effettuerà un monitoraggio periodico a causa della sua patologia cronica pertanto nel caso in cui dovessero esserci dei peggioramenti il suo Medico provvederà a sostituire il farmaco.
Cordiali saluti