Utente 375XXX
Salve, ho 25 anni e da qualche tempo ho notato qualche capillare rotto sulle cosce. Ho un'amica coetanea che soffre di fragilità capillare ereditaria e ha delle gambe "distrutte" con ragnatele di capillari evidenti e vene anche in forte rilievo. Probabilmente non sarà il mio caso, però vorrei evitare di vedere sempre più riaffiorare capillari rotti sulle mie gambe.
Qual è la prevenzione da adottare?
Dovrei assumere integratori per rafforzare le pareti capillari?
Preciso che sono in cura con contraccettivo per micropolicisti ovarica e sono a conoscenza che l'assunzione della pillola può influire sulla circolazione.
Grazie.
[#1] dopo  
Dr. Massimo Pisacreta
32% attività
0% attualità
12% socialità
ARONA (NO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2005
Gentilissima signora,
la comparsa di capillari (o teleangectasie) a livello del derma degli arti inferiori soprattutto nella regione delle cosce è molto freqente soprattutto nei soggetti di sesso femminile. Purtroppo poco si può fare per prevenirli. La relazione dell'insorgenza dei capillari con l'assunzione della pillola, per quanto quasi ovvia, non è dimostrata statisticamente nemmeno dagli studi più recenti. E' sicuramente utile assumere integratori antiossidanti e farmaci flebotropi che il suo medico curante o lo specialista potranno senz'altro consigliarle anche se non è sicura l'efficacia nel rallentamento della comparsa dei capillari. I capillari costituiscono un sito di infiammazione cronica e questi farmaci potrebbero avere un effetto benefico teorico. Quando comparsi i capillari possono essere trattati con la scleroterapia e per questo aspetto può rivogersi al suo medico che potrà consigliarla e indirizzarla eventualmente allo specialista.
Cordialità
M. Pisacreta
[#2] dopo  
37519

dal 2011
Ho acquistato su consiglio del farmacista un prodotto in compresse a base di estratto di foglie di vite rossa. mi è stato consigliato dallo stesso farmacista di acquistare in erboristeria un prodotto in capsule base di foglie di ginkgo biloba.
Questi due prodotti assunti insieme si potenziano oppure possono creare effetti indesiderati?

Grazie
[#3] dopo  
Dr. Massimo Pisacreta
32% attività
0% attualità
12% socialità
ARONA (NO)
Rank MI+ 44
Iscritto dal 2005
Non vi sono interazioni negative tra i due principi e la loro azione può sommarsi positivamente. Per avere effetti apprezzabili l'assunzione deve essere prolungata nel tempo anche se eventualmente è possibile effettuare delle interruzioni per alternarne l'assunzione.
Cordialità
[#4] dopo  
37519

dal 2011
Grazie per la risposta. Oggi ho preso anche il ginkgo.
Volevo chiederle: se io volessi trattare i capillari che già ho per eliminarli, cosa dovrei fare?
Immagino che non possano diminuire solo con una con integratori e con creme (tra l'altro ho letto che i gel che propongono per la circolazione non vanno proprio bene)...
Ho sentito parlare di laserterapia e trattamenti sclerosanti in sede ambulatoriale, ma ho un pò timore: ho letto che in alcuni casi le pazienti hanno avuto peggioramenti e il "ricordino" di antiestetiche macchie scure che neanche negli anni sono andate via...
Grazie per la disponibilità.