Login | Registrati | Recupera password
0/0

Riconoscimento della legge 104 per fobia con disturbo da attacchi di panico

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011

    Riconoscimento della legge 104 per fobia con disturbo da attacchi di panico

    Salve,volevo sapere se essendo affetto da sindrome di fobia specifica con disturbo da attacchi di panico se ho diritto alla legge 104 e se eventualmente possa essere esonerato dalle visite di revisione per l'invalidita civile riconosciutami col punteggio del 100% con indennita di accompagnamento dalla commissione medica asl pur essendomi stata assegnata gia per il 2012 la data per la visita di accertamento non potendo essere in grado di deambulare fuori dall' abituazione appunto per le frequenti crisi di panico,mi assalgono improvvisamente anke all'interno di casa se l'oggetto temuto o la causa fobica si trova nel domicilio o nei paraggi e addirittura mi capita frequentemente anke se la vedo in televisione.Vi ringrazio anticipatamente dell'eventuale esauriente risposta e del tempo dedicatomi.



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 175 Medico specialista in: Medicina legale e delle assicurazioni
    Cardiologia

    Risponde dal
    2010
    Spett.le Utente,

    certamente può presentare istanza per poter fruire dei benefici di cui alla legge 104/92.
    Non credo peraltro che, considerati i caratteri dell'infermità da cui è affetto, non penso possa essere escluso dalle visite di revisione, per le quali al limite potrebbe richiedere l'accertamento domiciliare.

    Distinti Saluti.



    Nicola Mascotti,M.D.
    [Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    La ringrazio della risposta doc,ma per quanto riguarda la visita di revisione eventualmente come devo procedere perche la possa fare in via domiciliare per il disturbo di panico appunto che mi impedisce di andare sul posto prestabilito?



  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 175 Medico specialista in: Medicina legale e delle assicurazioni
    Cardiologia

    Risponde dal
    2010
    Spett.le Utente

    in occasione della eventuale visita di revisione, quando riceve la convocazione (di solito è una raccomandata A/R) si metta in contatto con la segreteria della Commissione di Verifica e richieda l'accertamento domiciliare, allegando una certificazione del Suo medico di medicina generale in cui riporta il motivo di tale richiesta.

    Distinti Saluti.


    Nicola Mascotti,M.D.
    [Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

  5. #5
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    Salve doc,volevo sapere se date le problematiche sopra descritte se il certificato medico attestante la natura della mia infermita possa essere rilasciata direttamente dal mio medico di base perche dov'ero in cura non mi era e non mi e possibile tornarci,ogni volta correvo sempre un rischio,quindi se potesse confermarmi che anke il medico di base possa rilasciarmi la suddetta certificazione medica per l'accertamento alla visita della 104 naturalmente tramite il verbale che attesta la mia invalidita e il mio handicap mi leverebbe un gran peso



  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 175 Medico specialista in: Medicina legale e delle assicurazioni
    Cardiologia

    Risponde dal
    2010
    Spett.le Utente,

    la certificazione con richiesta dell'accertamento domiciliare può essere rilasciata dal Medico di Medicina Generale.
    Tuttavia in sede di visita domiciliare Le consiglio di esibire certificazioni specialistiche aggiornate sulla Sua infermità, onde evitare che l'assenza di tale documentazione, riguardante la persistenza della patologia e le cure effettuate, possa essere interpretata dalla Commissione come elemento di miglioramento clinico.

    Distinti Saluti.


    Nicola Mascotti,M.D.
    [Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

  7. #7
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    Capito doc,ma il medico di base potrebbe introdurre un punto nel certificato inserendo il fatto che il miglioramento non ce proprio stato e la situazione e sempre allo stesso modo di 2 anni fa?



  8. #8
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    Doc ma e se mi do forza e vado sul posto potrei esibire direttamente solo il certificato del mio medico di base in questo caso con naturalmente tutta la documentazione e il verbale di invalidita?premetto che ovviamente il certificato vecchio del medico di base e stato rinnovato cioe me ne son fatto fare uno nuovo spero basti quello



  9. #9
    Indice di partecipazione al sito: 175 Medico specialista in: Medicina legale e delle assicurazioni
    Cardiologia

    Risponde dal
    2010
    Spett.le Utente,

    le Commissioni di verifica dell'invalidità attribuiscono molto valore alle certificazioni rilasciate da Specialisti di struttura pubblica (ASL o Università), mentre le certificazioni del Medico di Medicina Generale, pur validissime, possono non essere sufficienti.
    Pertanto ribadisco il consiglio di esibire certificazioni specialistiche aggiornate sulla Sua infermità, e rilasciate possibilmente da una struttura pubblica.

    Ancora Distinti Saluti.


    Nicola Mascotti,M.D.
    [Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

  10. #10
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    La ringrazio ancora una volta della sua pronta risposta doc,pero dato che son stato in cura da 3 anni e mezzo a questa parte con uno specialista ma psicoterpeuta come posso farmi rilasciare il certificato richiesto?premetto che attualmente sto in cura ma sempre con una psicoterapeuta anke sto cercando anke una psichiatra dell'asl e lei potrebbe rilasciarmi questo certificato in quanto medico specialista?



  11. #11
    Indice di partecipazione al sito: 175 Medico specialista in: Medicina legale e delle assicurazioni
    Cardiologia

    Risponde dal
    2010
    Spett.le Utente,

    certamente se è specialista in Psichiatria e conosce la Sua condizione clinica.




    Nicola Mascotti,M.D.
    [Si prega di non richiedere valutazioni o stime del grado di invalidità]

  12. #12
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2011
    ah perfetto grazie mille allora doc per il suo tempo dedicatomi,tanti saluti e una buona serata



Discussioni Simili

  1. Paruresis
    in Medicina legale e delle assicurazioni
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 19/09/2010, 03:37
  2. Fobia sociale e risvolti nella diagnosi funzionale
    in Medicina legale e delle assicurazioni
    Risposte: 2
    Ultimo Messaggio: 29/11/2012, 10:30
ultima modifica:  14/10/2014 - 0,09        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896