Utente 116XXX
Salve, circa un mese fa ho iniziato ad usare la somatoline in bustine contenente la levotiroxina;ho cominciato con 2 bustine al giorno per 2 gg dopo i quali però ho sospeso perchè la notte ho avuto palpitazioni, vomito, tremori e senzazione di caldo. Durante la sospensione ho continuato a soffrire anche se sporadicamente di insonnia e una notte sono corsa al pronto soccorso per tachicardia e sensazione di debolezza al braccio sin, ma analisi e elettrocardiogramma nella norma. Non pensando alla eventuale correlazione con il precedente uso della crema, da circa 10 gg ho ripreso, usandone però mezza bustina al giorno, ma ugualmente non riesco a dormire, sono sempre in ansia e agitata, soprattutto di notte. Ora mi chiedo, è possibile che dalle prime applicazioni massicce di 2 bustine al giorno per i primi 2 gg(come era indicato sulla confezione, ma forse per me che peso 50 kg era una dose troppo alta)abbia avuto problemi alla tiroide? Ho usato 10 bustine in tutto di somatoline.In casi come questi in genere i problemi sono transitori o permanenti, cioè se adesso interrompo non dovrei avere più questi sintomi dopo quanto dopo la sospensione? Grazie mille!

Valuta ospedale

[#1] dopo  
172248

Cancellato nel 2011
Gent.ma Utente,

In linea teorica sì, è possibile, sebbene le quantità presenti in prodotti quali quello da Lei citato, sono talmente esigue da rendere questo rischio virtuale. Ci sono pertenato due buoni motivi per sospenderlo 1) La possibilità, per quanto scarsa, di effetti collaterali e 2) Sono prodotti che non hanno nessuna evidenza scientifica seria di funzionare (se non per chi li vende).

A margine, ci sarebbe anche da notare che, nella Sua fascia di età, oltre il 50% dei sintomi da Lei menzionati trovano origine in forme ansiose e/o depressive.