Utente 212XXX
Buongiorno, vi scrivo perchè dopo ormai 7 mesi ancora non risolvo un problema che comincia a diventare pesante.a febbraio mi sveglio una notte con un dolore nella zona pelvica a sx cosi vado al pronto soccorso dove mi mandano a casa e dopo vari consulti vado dalla ginecologa che dopo visite e esami mi opera in laparascopia per paura di endometriosi (mi trovano un fibroma e un allungamento nell'ovaio dx). Dalla ginecologa ci sono andata anche dopo l'operazione e lei notava che durante le visite io avevo dolore quando lei premeva l'ano o la parte rettale. Passano i mesi ma il dolore persiste continuo a fare esami (Urotac,visite chirurgiche dove mi trovano un fecaloma ampollare, visite urologiche) finchè mi fanno fare la colonscopia dove mi prescrivo la manometria (che ho lunedi) e mi dicono che potrebbe essere un malfunzionamento dello sfintere o un prolasso della parete. Premetto che sono una persona che ha un pò di problemi(stitichezza tanto da aiutarmi con l'uso manuale siccome neanche rimedi come cristeri o glicerina o alcune bustine che mi hanno dato non fanno alcun effetto e non provocano stimoli mangio tutti i cibi che possono aiutarmi sono dimagrita 10 kg. da dicembre,ho segni di sangue quando mi pulisco, non riesco ad avere rapporti anali perchè il dolore è troppo forte, ho perdite di muco scuro prima del ciclo, nonostante la stitichezza due volte al mese ho delle scariche che si intendono come dolori di pancia forti e vado una volta in bagno che mi sembra di far pipi ma sono feci liquide, ho sempre questo dolore sx da 7 mesi a questa parte). Potreste darmi una vostra diagnosi?o dei consigli?

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Andrea Favara
60% attività
20% attualità
20% socialità
CANTU' (CO)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
L' iter eseguito appare corretto ed una possibile sindrome da ostruita defecazione associata ad un colon irritabile potrebbe spiegare il tutto. Una visita proctologica potrebbe essere indicata. Auguri!
[#2] dopo  
Dr. Lucio Pennetti
32% attività
8% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2009
In accordo con quanto ipotizzato dal collega Favara(sindrome da ostruita defecazione)ritengo la manometria uno step succesivo ad una accurata defecografia.
Saluti