Utente 205XXX
salve
da un po di tempo il getto di urina e' doppio e deviAto..ho paura si tratti di stenosi.
contemporaneamente ho avuto fastidi al testicolo sinistro,problemi di stitichezza e fitte in particolar modo nellla parte sinistra dell addome(non so se esiste un nesso logicO)

mi e' stato trovato con un eco addominale un calcolo piccolissimo.

ho avuto modo di fare esami urine ed eco vescicale ma non mi e' stato trovato niente. premetto che a novembre sono stato operato di circoinicisione per fimosi serrata

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Michelangelo Sorrentino
28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
gentile utente potrebbe trattarsi di una infiammazione della prostata. se il fastidio persite si rivolga ad un urologo.

cordialmente
[#2] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
gentile dott.
avendo fatto l eco vescica la prostata e' risultata nella norma,
quindi?potrebbe esseree lo stesso?
[#3] dopo  
Dr. Michelangelo Sorrentino
28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
una congestione non si evidenzia con l'ecografia ma con la visita.

cordialmente
[#4] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
grazie dottore . vorrei riscrivo la mia richiesta con molti piu dettagli sulla mia storia clinica sperando di una mia idea piu chiara:


da ormai un mese e mezzo combatto con fitte alla parte destra e sinistra(piu sinistra che destra) dell addome e fastidi al testicolo sinistro. contemporaneamente il getto di urina risulta sfarfugliato, deviato e a volte "doppio" con delle diciamo turbolenze. sto soffrendo anche di stitichezza e non so se ci sia un nesso logico.

settimane fa mi recai al pronto soccorso e a livello addominale mi riscontrarono un piccolisimo calcolo.anche qui non so se vi puo essere un nesso logico.

ho consultato vari medici, ho eseguito su loro richiesta eco renale, vescicale e scrotale, analisi fisico-chimiche urine ma tutto e' risultato normale.(nel rene sinistro mi e' stata diagnsticato un ipertrofia del setto mesorenale, ma mi hanno detto che non significa nulla).
nell eco vescicale la prostata e' risultata regolare. e' da escludere quindi una prostatite??

(PREMETTO che a novembre 2010 sono stato operato di circoincisione per fimosi serrata e a Maggio 2011 mi e' stato asportato un granuloma intorno alla corona del glande che si era venuto a formare probabilmente in seguito all operazione di circoincisione)

ora far0' le analisi del sangue(anche per la prostata) su richiesta del medico e tra tre giorni ho appuntamento con un altro urologo.

vorrei chiedervI UN GENTILE parere sul tutto in attesa della visita urologica.


[#5] dopo  
Dr. Michelangelo Sorrentino
28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
gentile utente,

io correggerei innanzitutto la stitichezza che può avere importanza su tutto quanto riferisce.
Per quanto riguarda una diagnosi è difficile se non impossibile da fare senza visitarlae la valutazione degli esami va fatta in correlazione al suo stato clinico. Pertanto vada al consulto con l'urologo e veda cosa riscontrerà il collega. Per rassicurarla posso dirle che non mi sembra ci sia nessuna patologia grave alla base dei suoi disturbi.

Cordialmente
[#6] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
ma puo' essere una congestione della prostata o piu una stenosi uretrale?
[#7] dopo  
Dr. Michelangelo Sorrentino
28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
faccia la visita, non posso risponderle senza visitare
[#8] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
ma non Le chiedo una diagnosi, ma solo un parere
[#9] dopo  
Dr. Diego Pozza
40% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2000
Caro lettore,


spesso un calcolo delle vie urinarie potrebbe determinare fastidi e dolori addominali bassi e testicolari.
solo uno urologo con le opportune indagini potrebbe confermare od escludere tale ipotesi.
qualche volta, dopo aver subito una circoncisione di può formare uno stato edematoso del meato uretrale e dell'uretra distale tali da alterare il getto urinario.
un semplice test di sondaggio locale può dirimere il dubbio
cari saluti
[#10] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
gentile dottore Vi ringrazio.
volevo sapere cortesemente se eventualmente ci dovesse essere qualche problema di prostata(ho letto che interesserebbe anche il getto urinario, mi confermi perfavore) SI VEDRrebbe dall eco vescicale.
io infatti ho fatto un eco della vescica ma la prostata e' risultata nei termini regolari. e' da escludere quindi?
intanto sto facendo anche le analis sangue per pst per escludere completamente il problema.
[#11] dopo  
Dr. Michelangelo Sorrentino
28% attività
8% attualità
12% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 48
Iscritto dal 2007
gentile utente,

le ho già risposto che l'esame ecografico da solo non è in grado di escludere un'infiammazione della prostata, ma è necessaria una visita urologica.

cordialmente
[#12] dopo  
Utente 205XXX

Iscritto dal 2011
GENTILE DOTT. DIEGO POZZA
nel caso che Lei cita , eventuale strato edematoso e' risolvibile solo con gli antibiotici o necessita sempre di operazione chirurgica??
grazie
intanto mi sottoporro' a uretrografia retrograda