Utente 211XXX
Cari dottori,
la mia compagna ha avuto un tampone positivo all'ureaplasma, e si è curata con Levoxacin, risultando poi negativa. Prima dell'esito felice del suo ultimo esame, avevamo avuto soltanto rapporti od orali o di penetrazione con profilattico. "Temo" che, comunque, sarebbe il caso di controllare anche me, ma del tampone uretrale maschile ho sentito dire che è molto doloroso. E' possibile usare "altri" esami, meno invasivi? Quanto sono altrettanto efficaci?

Cari saluti

Massimo
[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo
36% attività
20% attualità
16% socialità
SALERNO (SA)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non credo che il tampone sara' doloroso,in quanto non riferisce sintomatologia.Non esiste un metodo diagnostico piu' affidabile.Cordialita'